Fiona è “estremamente forte e pericolosa” come un uragano, e ha emesso le ore dopo una tempesta tropicale

È probabile che l’uragano Fiona sarà una forte tempesta per parti del Canada atlantico questo fine settimana.

L’uragano seguirà verso nord e nelle Marittime verso la fine di venerdì e sabato mentre si trasforma in una tempesta post-tropicale. Questa transizione post-orbitale non significa che la tempesta sarà più debole, ma che la sua struttura cambierà. Crescerà più ampiamente e coprirà più terra.

Bob Rubishaud, meteorologo di allerta presso Environment Canada, ha dichiarato giovedì in un briefing che Fiona è una “tempesta altamente pericolosa”.

Sebbene il “cono dell’incertezza” sia ancora abbastanza grande, si sta restringendo ogni giorno. I modelli di previsione continuano a proiettare l’approdo su Cape Breton o sulla terraferma orientale della Nuova Scozia.

Guarda | I funzionari dell’NS forniscono aggiornamenti sui preparativi per la tempesta

La tempesta è stata di circa 1.800 km a sud-ovest di Halifax con una forza di 215 km/h a partire da giovedì a mezzogiorno.

Sebbene vi sia ancora una certa incertezza sul percorso e su altri dettagli, i potenziali effetti stanno diventando più chiari.

La pioggia arriverà molto prima di Fiona. Un fronte freddo in movimento da ovest porterà la propria pioggia da giovedì a venerdì e poi inizierà a beneficiare dell’umidità di Fiona.

Arriva quando Environment Canada ha rilasciato ore di uragani e tempeste tropicali per diverse parti dei Territori atlantici giovedì pomeriggio.

“Ogni tempesta è diversa”, ha detto Rubishod.

Ha aggiunto che una serie di fattori, incluso se la tempesta si è allontanata dal suo percorso attuale, potrebbe influenzare la gravità dell’impatto dell’area, sebbene l’area di copertura di Fiona ricordi l’uragano Dorian del 2019.

“Sarai forte come [Hurricane] Quando Juan è atterrato nel 2003 dove c’era del vento forte ma era concentrato su una piccola area? Ha detto: “Questa tempesta sarà di dimensioni maggiori rispetto a quella di Juan, ma forse un po’ più forte di quella che abbiamo visto con Dorian”.

READ  Gli incendi scoppiano in tutta Europa a temperature record

Guarda | Le previsioni complete di Fiona del meteorologo della CBC Ryan Snowdon

L’uragano Fiona si dirige verso il Canada atlantico

Il Canada atlantico si prepara all’impatto dell’uragano Fiona mentre la tempesta di categoria 4 si dirige a nord.

Sono previste forti piogge mentre Fiona rintraccia da venerdì sera a sabato. Nelle prime ore di sabato, Rubishod ha detto che avrebbe dovuto seguire il centro della tempesta attraverso Cape Breton, ma potrebbe virare a est o ovest verso la Nuova Scozia continentale centrale o verso Terranova e Labrador occidentali.

Le forti piogge per periodi prolungati comporteranno il rischio di allagamenti, specialmente lungo ea sinistra del binario. Le precipitazioni in queste zone possono raggiungere i 100-150 mm e anche i 200 mm.

Con l’aumento delle dimensioni della tempesta, si prevede che venti molto forti soffieranno su una vasta area. Con gli alberi a foglia piena, il potenziale di interruzioni di corrente sarà elevato.

“Ci si aspetta che rallenti considerevolmente mentre atterra e segue il Golfo di San Lorenzo. Quando ciò accade, date le dimensioni della tempesta, dato il lento movimento in avanti, allungherà solo alcuni di quei forti venti”, Robichaud disse.

“Non sarà la situazione in cui avremo due o tre ore di vento molto forte e poi morirai. Lo avremo, più un lungo periodo di vento forte nelle aree sia a destra che a sinistra del tempesta.”

L’uragano Fiona seguirà verso nord e nelle Marittime verso la fine di venerdì e sabato mentre si trasforma in una tempesta post-tropicale. (Ryan Snowdon/CBC)

Gli ultimi modelli di previsione per l’atterraggio del progetto Fiona su Cape Breton o sulla terraferma orientale della Nuova Scozia. (Ryan Snowdon/CBC)

Raffiche di vento diffuse di oltre 100 km/h probabili nella Nuova Scozia centrale e orientale, Cape Breton, Isola del Principe Edoardo e Terranova occidentale e sudoccidentale. In queste zone i temporali possono superare i 130 km/h, soprattutto nelle zone costiere esposte.

Anche nelle zone ad ovest sembrano possibili raffiche di vento superiori a 70 km/h.

Sono previste forti piogge mentre Fiona segue le tracce da venerdì sera a sabato e comporterà la possibilità di allagamenti in alcune aree. (Ryan Snowdon/CBC)

Probabile anche un aumento delle tempeste. L’impatto dipenderà in gran parte dal corso e dai tempi della tempesta e da come coincide con l’alta marea. Resta sintonizzato per maggiori dettagli.

È ora di prepararsi. Quelli sulla traiettoria della tempesta devono accertarsene Il kit di emergenza è pronto per l’uso E il loro serbatoio di propano. Assicurarsi che il pluviale e gli scarichi dell’acqua piovana siano puliti e che la pompa di scarico e il generatore siano in buone condizioni.

Guarda | L’uragano Fiona si dirige verso il Canada atlantico

Sicurezza antincendio durante una tempesta

Erica Flick è l’assistente capo della gestione delle emergenze per gli incendi e le emergenze di Halifax.

Ha detto a CBC News che i suoi equipaggi si stanno preparando per un “grande evento”, inclusi possibili tempeste e inondazioni. Le foglie cadute possono ostruire gli stagni da pesca, mantenendo l’acqua in superficie, e la terraferma richiederà tempo per assorbire, ha detto.

Ha aggiunto che gli alberi possono cadere e bloccare le strade.

Ha detto che i suoi dipendenti sono disposti a lavorare per lunghe ore durante il fine settimana, se necessario. Ha esortato le persone sull’acqua del pozzo a prepararsi nel caso in cui perdessero l’accesso all’elettricità e l’accesso a quell’acqua.

“Il pericolo più grande è far volare i corpi di persone che non mettono al sicuro le loro cose”, ha detto, indicando trampolini, vasi per piante, giocattoli, biciclette e altri oggetti all’aperto. Ha detto che se porti una griglia in casa, spegni il propano e non far funzionare nulla che funzioni a carburante all’interno della tua casa.

Ha anche esortato le persone a evitare l’uso di candele a causa dei rischi di incendio.

“La cosa più importante per le persone è stare dentro e stare al sicuro”, ha detto. “Se devono evacuare, chiama i 911 e li evacueremo immediatamente. Avremo rifugi di emergenza aperti prima della tempesta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.