Finalmente, gli avatar VR di Meta stanno finalmente iniziando a farsi venire le gambe, ed ecco perché

Perché è difficile creare un file mortoAvatar del verso – una rappresentazione visiva di noi stessi nel mondo digitale – camminare su due gambe? “Penso che tutti lo stessero aspettando”, ha affermato una versione digitale in cartone animato del CEO di Meta. Mark Zuckerberg, ha svelato le sue nuove gambe e ha saltato su e giù in un evento di realtà virtuale martedì. “Ma seriamente, le gambe sono dure. Ecco perché anche altri sistemi VR non le hanno”.

Anche i primi avatar forniti da Meta MicrosoftSono stati derisi per essere apparsi come corpi senza gambe, con la vita in su, che fluttuavano nei loro mondi virtuali.

Ciò è in parte dovuto al fatto che le aziende tecnologiche sono state ansiose di mostrare i loro progressi nella costruzione di ambienti di realtà virtuale continuando a lavorare su sfide tecniche per rendere gli avatar più umani e realistici. Meta si è rinominata da Facebook l’anno scorso nella speranza di avviare la trasformazione istituzionale in un fornitore di esperienze metaverse per il lavoro e il gioco.

Zuckerberg Le gambe sono state descritte come “probabilmente la funzionalità più richiesta nella nostra tabella di marcia” e hanno affermato che sarà presto disponibile sul Meta orizzonte piattaforma di realtà virtuale. La sfida è cognitiva, ha detto, e riguarda il modo in cui il cervello – che scatta foto viste attraverso un visore VR – accetta un’offerta in base alla precisione con cui è posizionato.

Le gambe sono difficili da visualizzare con precisione perché spesso sono nascoste alla vista.

“Se le tue gambe sono sotto una scrivania o se le tue braccia ti impediscono di vederle, l’auricolare non può vederle direttamente”, ha detto.

READ  Gli abitanti della Nuova Scozia stanno reagendo alla riconquista

Zuckerberg ha affermato che la società sta lavorando per migliorare il modo in cui i suoi sistemi di intelligenza artificiale tracciano e prevedono dove dovrebbero muoversi le gambe e altre parti del corpo.

FacebookTwitterLinkedIn


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.