Home / Politica / Federico: “Rifiuti a Sassinoro, impianto da non realizzare”

Federico: “Rifiuti a Sassinoro, impianto da non realizzare”

E’ l’onorevole Antonio Federico a rilanciare sulla questione della costruzione dell’impianto di compostaggio dei rifiuti a Sassinoro. A confine con il Molise e che ricadrebbe nell’area del Parco del Matese. “Nei giorni scorsi ho firmato una nuova interrogazione al Ministero dell’Ambiente sull’impianto di compostaggio di Sassinoro, autorizzato dalla Regione Campania a 200 metri dal sito di interesse comunitario ‘Alta Valle del Fiume Tammaro’ e che ricade nel Parco Nazionale del Matese in fase di perimetrazione.  Cittadini e Comune si sono sempre opposti all’opera perché manca la preventiva valutazione di incidenza. Tra l’altro, nello studio preliminare ambientale depositato nel procedimento di assoggettabilità a valutazione di impatto ambientale non è mai citato, né evidenziata l’esistenza del sito di interesse comunitario vicino al sito della discarica. Lo stesso studio preliminare, infatti, attesta che il progetto non è stato preceduto dallo studio di incidenza proprio perché il progetto non è localizzato in siti di interesse comunitario.

Insomma, troppi dubbi sull’impianto contro il quale il MoVimento 5 Stelle Molise ha depositato anche una mozione in Consiglio regionale che impegna il governatore Toma a prendere una posizione chiara contro il progetto.  “Con l’interrogazione presentata insieme ai colleghi Pasquale Maglione, Virginia Villani e Generoso Maraia  – chiude Antonio Federico – vogliamo invece capire come sia possibile escludere il progetto dalla prescritta valutazione di incidenza in assenza dello studio ad hoc e come interverrà il ministero per evitare la compromissione del Parco Nazionale del Matese”

 

Di admin

Potrebbe Interessarti

Gravina: Centro prelievi riaprirà a settembre

Dopo le polemiche e le proteste e l’interpellanza della minoranza Pd a Campobasso sulla chiusura …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *