Enel, un sistema Brenmiller aperto per immagazzinare 24 megawattora di energia termica

La società di servizi e produzione di energia Enel Group e Brenmiller Energy hanno inaugurato in Italia un sistema di accumulo di energia termica utilizzando la tecnologia proprietaria bGen di quest’ultima.

L’unità di accumulo di energia Brynmiller, con sede in Israele, è installata presso la centrale elettrica di Santa Barbara, in Toscana, e aiuterà l’impianto a utilizzare l’energia rinnovabile, consentendo tempi di avviamento inferiori e variazioni di carico più rapide.

Il sistema viene caricato riscaldando le rocce utilizzando il vapore della struttura e lo scarico avviene rilasciando il calore accumulato per riscaldare l’acqua pressurizzata e generare vapore per l’elettricità. Può immagazzinare fino a 24 megawattora di energia termica a 550 °C per cinque ore.

“Il nostro sistema Thermal Energy Storage (TES) presso la centrale Enel di Santa Barbara in Toscana è il primo sistema in assoluto del suo genere a offrire un accumulo di energia termica su scala industriale e offrire agli utenti commerciali e industriali un percorso praticabile verso la decarbonizzazione”, ha affermato Avi Brenmiler. .” , Presidente e CEO di Brenmiller Energy.

La partnership tra Enel e Brenmiller è stata annunciata per la prima volta nel 2018, quando la coppia lo era Hanno annunciato che stanno esplorando la possibilità di implementare un sistema da 60 megawattora presso la sede di Enelche è coperto Energia – Stoccaggio in tempo.

Enel ha anche annunciato all’epoca che stava esplorando un’implementazione con un’altra società di accumulo di energia termica, EnergyNest, ma da allora non è stato rivelato alcun progetto concreto. Da allora, EnergyNest Ha raccolto 110 milioni di euro per commercializzare la sua tecnologia di batterie termiche.

READ  Notizie Navi espandono l'infrastruttura GNL in Italia

La Israel Innovation Authority ha fornito 1 milione di euro per finanziare il progetto con Enel Brenmiller. L’unità sparsa è di dimensioni molto maggiori rispetto all’ultimo progetto annunciato da Brynmiller, a Sistema da 1 MWh in Brasile per la società di infrastrutture idriche Fortlev, presentato ad agosto.

L’azienda prevede di avere a Capacità di produzione annua di 4000 MWh entro la fine del 2023 dalla sua struttura a Dimona, Israele.

Brenmiller è una delle numerose aziende che hanno compiuto progressi nel lancio di sistemi di accumulo di energia su scala di rete utilizzando tecnologie basate sul calore. Altre società includono EnergyNest, MGA Thermal, Malta Inc e Kyoto Group. Clicca qui per saperne di più sugli sviluppi nel settore dell’accumulo di energia termica.

Solar Media, l’editore di Energy-Storage.news, ospiterà l’ottava sessione annuale Vertice dell’UE sullo stoccaggio dell’energia a Londra, 22-23 febbraio 2023. Quest’anno si sta spostando in un luogo più grande, riunendo i principali investitori europei, responsabili politici, sviluppatori, utility, acquirenti di energia e fornitori di servizi in un unico luogo. visitare Sito ufficiale per maggiori informazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.