Dwayne Johnson: Chiamami “papà”, non destino



Immagini della Warner Bros

Dwayne Johnson non sta più considerando di candidarsi alla presidenza degli Stati Uniti, poiché l’attore ha confermato che non si candiderà CBS domenica mattina.

Cinque anni fa, l’attore 45enne è stato rivelato durante una clip del profilo estesa di Rivista GQ Ha pensato all’idea e “pensa al 100%” alla corsa.

L’anno scorso, ha rivelato di aver incontrato persone in politica per fare una piccola quantità di ricerche e analisi per saperne di più. Ora, però, vuole invece dare la priorità al suo ruolo di padre:

“È fuori discussione. Sì. È fuori discussione. Lo dirò perché ci vuole un lato B di questo. Amo il nostro paese e tutti quelli che lo compongono. Amo anche essere papà. E questa è la cosa più importante cosa per me essere un papà, numero uno, soprattutto in questo periodo.” Questo è un momento critico nella vita di mia figlia.

So com’era essere in viaggio ed essere così occupati da essere stato assente per molti anni dalla mia prima figlia… Sono cresciuti in questa età critica in questo momento critico della loro vita, ed è quello che La presidenza farebbe. Quindi la mia prima priorità sono le mie figlie. Certo, il CEO ha un bell’aspetto. Ma la prima cosa che voglio è mio padre. Questo è.”

Johnson sta attualmente facendo pressioni per il suo film sui supereroi DC “Black Adam”, che uscirà nei cinema il 21 ottobre.


READ  Uno scrittore indossa l'abito di Lizzo a un gala sul tappeto rosso dopo una richiesta insolita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.