Due morti in un incendio in California mentre le squadre dei vigili del fuoco si danno battaglia il quarto giorno

Lunedì, le autorità hanno affermato che due corpi sono stati trovati all’interno di un’auto bruciata nel percorso di un incendio in una foresta della California settentrionale vicino al confine con l’Oregon, mentre le squadre dei vigili del fuoco hanno approfittato del quarto giorno di pioggia che ha colpito la regione.

Da quando è scoppiato venerdì, il rapido incendio di McKinney ha costretto circa 2.000 persone a fuggire mentre distruggeva case e infrastrutture vitali, la maggior parte nella contea di Siskiyou, sede della foresta nazionale di Klamath, secondo una dichiarazione del governatore Gavin Newsom domenica. .

Le autorità non hanno ancora determinato l’entità delle perdite di proprietà, ma il Dipartimento della silvicoltura e della protezione antincendio della California (Cal Fire) ha dichiarato in un aggiornamento pubblicato lunedì che oltre 4.500 edifici sono minacciati di incendio.

Guarda | Incendi in California:

I vigili del fuoco continuano a combattere gli incendi in California

Il McKinney Fire in rapida crescita nel nord della California ha bruciato più di 30.000 acri nella foresta nazionale di Klamath vicino al confine di stato con l’Oregon. La situazione è ulteriormente complicata dai temporali che portano venti instabili che possono portare a fiamme in direzioni inaspettate.

Il servizio forestale degli Stati Uniti ha chiuso una sezione di 177 chilometri del famoso Pacific Crest Trail nel nord della California e nel sud dell’Oregon, e dozzine di escursionisti in quella zona sono stati invitati a rinunciare ai loro viaggi e dirigersi verso le città più vicine.

Piccoli incendi boschivi costringono 200 persone a fuggire dalle loro case

Cal Fire riferisce che l’incendio, già il più grande in California quest’anno, ha carbonizzato 22.457 ettari di legno stressato dalla siccità ed è rimasto contenuto allo zero per cento.

READ  Il Senato approva la legislazione per assegnare all'agente Eugene Goodman la medaglia d'oro del Congresso

Cal Fire ha affermato che nella stessa contea, due piccoli incendi su oltre 690 ettari hanno causato due incendi combinati a partire da domenica e hanno allontanato almeno 200 persone dalle loro case.

Un'auto della polizia e un'auto si sono fermate sulla strada.
I resti carbonizzati di un’auto che trainava un rimorchio sono stati visti domenica nella foresta nazionale di Klamath, nel nord della California. (David McNew/AFP/Getty Images)

L’ufficio dello sceriffo della contea di Siskiyou ha dichiarato lunedì in una dichiarazione che i due corpi sono stati trovati domenica in un’auto parcheggiata in un viale residenziale a ovest dell’area del fiume Klamath. Ha detto che non avrebbe ulteriori informazioni sui decessi in attesa dell’identificazione e della notifica dei parenti prossimi.

Più di due decenni di siccità e temperature in aumento, esacerbate dai cambiamenti climatici, hanno reso la California più vulnerabile che mai agli incendi. I due anni più distruttivi di sempre sono stati il ​​2020 e il 2021 in base al numero di ettari bruciati.

Immagini | L’incendio di McKinney distrugge la California.

I vigili del fuoco stanno sfruttando un sistema meteorologico a bassa pressione che domenica sera ha scaricato pioggia sui lati nord ed est della zona antincendio e ha continuato ad allagare l’area lunedì, ha detto il portavoce del servizio forestale degli Stati Uniti Adrian Freeman.

Ma il sistema meteorologico stesso comporta anche la possibilità di temporali, e con essi venti instabili e fulmini.

“L’unica cosa che abbiamo imparato sui temporali è che non possiamo prevedere cosa accadrà”, ha detto Freeman. “Quindi i nostri equipaggi sono fuori presto. Stanno attivamente costruendo linee di contenimento ai margini del fuoco e continueranno a farlo il più a lungo possibile e si spera che le condizioni che stiamo vedendo ora esistano”.

Un uomo in un centro di evacuazione antincendio.
Chris Turk e sua madre, Melody Barnett, riposano in un rifugio della Croce Rossa americana per gli sfollati del McKinney Fire a Wade, in California, lunedì. I due sono stati evacuati da Yerika. (Noah Berger/Associated Press)

Uno strato di fumo denso intrappolato vicino al suolo a causa della bassa pressione, un fenomeno chiamato “strato riflettente”, ha anche contribuito a limitare la crescita degli incendi da domenica sera, sebbene la visibilità ridotta abbia anche limitato gli sforzi per schierare aerei per combattere l’incendio, secondo al Servizio Forestale. .

“Posto bellissimo…totalmente distrutto”

Il figlio di Valerie Linfoot, un vigile del fuoco, ha chiamato per dirle che la casa della sua famiglia da tre decenni nel fiume Klamath era andata a fuoco.

Linfoot ha detto che suo marito ha lavorato per anni come vigile del fuoco del servizio forestale degli Stati Uniti e la famiglia ha fatto tutto il possibile per preparare la propria casa agli incendi, inclusa l’installazione di un tetto di metallo e la potatura di alberi ed erba alta intorno alla proprietà.

“Il posto era il più sicuro possibile, era molto secco e molto caldo e gli incendi stavano bruciando molto rapidamente”, ha detto Linfoot al Bay Area News Group. Ha detto che anche i suoi vicini hanno perso la casa.

“È un posto bellissimo. Da quello che ho visto, è stato completamente distrutto. È stato completamente distrutto”, ha detto al gruppo di notizie.

Il servizio forestale degli Stati Uniti ha affermato nella sua dichiarazione che il fumo denso sopra l’area dell’incendio ha contribuito a ridurre la diffusione dell’incendio del McKinney domenica, ma ha messo a terra gli aerei usati per combattere l’incendio.

Newsom ha dichiarato lo stato di emergenza nella contea di Siskiyou domenica. L’annuncio aiuterà i residenti ad accedere agli aiuti federali e a liberare risorse statali.

Tra coloro che sono stati costretti a evacuare c’era Harleen Althea Schwander, 81 anni, un’artista che si è trasferita nella zona solo un mese fa per stare vicino a suo figlio e sua nuora.

macchina in fiamme.
Un’auto bruciata si trova in un parcheggio vuoto mentre domenica scoppia l’incendio di McKinney nella foresta nazionale di Klamath. (Noah Berger/Associated Press)

“Sono molto triste. La mia casa è sparita, tutti i miei mobili, tutti i miei vestiti, scarpe, cappotti e scarpe. Tutto è sparito”, ha detto Schwander a Reuters domenica fuori da un rifugio di evacuazione della Croce Rossa americana a Wade, una città di circa 60 abitanti. . Chilometri a sud dell’incendio di Makeni.

Questo è il secondo grande incendio scoppiato in California in questa stagione. Cal Fire ha dichiarato sul suo sito web che l’Oak Fire vicino al Yosemite National Park è stato contenuto per il 67% dopo aver bruciato più di 7.787 ettari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.