Dieci cose AirPods Pro 2 Parlaci di AirPods Max 2

Quando viene lanciata la seconda generazione AirPods ProIl AirPods Max Il più antico prodotto AirPods della generazione attuale è ancora nella gamma Apple. Introducendo diverse nuove funzionalità come Adaptive Transparency e il chip H2, gli AirPods Pro di seconda generazione potrebbero fornire alcuni dei migliori suggerimenti su cosa aspettarsi dagli AirPods Max di seconda generazione.


Quasi due anni dopo, Voci su Khalifa All’originale “AirPods Max” sottile a terra. L’ultima volta che abbiamo sentito parlare della prossima generazione di AirPods Max‌ è stata una rapporto da BloombergMarco Gorman Nel maggio 2021, ciò indicava che Apple stava considerando di rilasciare nuove opzioni di colore per il dispositivo. Oltre alle nuove opzioni di colore e all’hardware audio rivisto, ci sono almeno dieci potenziali funzionalità di AirPods Pro che potrebbero arrivare ad AirPods Max II.

Chip H2

La seconda generazione di AirPods Pro è il primo dispositivo ad avere il chip H2, il chip in silicone personalizzato di Apple progettato specificamente per auricolari e cuffie.

airpods max interni


Il chip H2 consente all’audio computazionale ottimizzato di migliorare la qualità del suono su AirPods Pro e migliorare la durata della batteria con una migliore efficienza energetica. Con ‌AirPods Max‌ che sono gli AirPod più avanzati di Apple, sembra quasi certo che la prossima versione avrà un chip H2 in ogni auricolare. È probabile che i chip siano al centro di qualsiasi miglioramento dell’hardware audio del dispositivo.

Connessione Bluetooth 5.3

Insieme al chip H2, i nuovi ‌AirPods Pro‌ sono dotati di Bluetooth 5.3, una specifica che ha raggiunto anche tutti. iPhone 14 assortimento più Apple Watch SEE il Apple Watch serie 8E il Apple Watch Ultra. Pertanto, è inevitabile che anche la seconda generazione di AirPods Max disponga dell’ultimo standard Bluetooth. Le funzionalità Bluetooth 5.3 forniscono miglioramenti significativi in ​​termini di affidabilità, prestazioni di connessione e consumo energetico.

READ  Le transizioni stressanti stanno per finire? | Motore per biscotti

Cancellazione attiva del rumore migliorata

Con il chip H2, AirPods Pro di seconda generazione offre una cancellazione attiva del rumore (ANC) migliorata che è fino a due volte più efficace nel bloccare i rumori indesiderati.

Apple AirPods Max


I microfoni rivolti verso l’esterno rilevano il suono esterno in modo che gli AirPods possano analizzare il rumore ambientale, mentre il microfono rivolto verso l’interno ascolta il suono che arriva verso l’orecchio. Successivamente, il nuovo AirPods Pro‌ adatta il segnale audio che raggiunge le orecchie 48.000 volte al secondo per eliminare il rumore esterno.

AirPods Pro di seconda generazione è dotato di un nuovo driver e algoritmi audio migliorati per ridurre il rumore extra indesiderato. Poiché solo altri AirPods offrono ANC, sembra inevitabile che con il chip H2, anche gli AirPods Max di seconda generazione offrano un ANC migliorato.

trasparenza adattativa

Gli AirPods Pro di seconda generazione sono dotati di una nuovissima modalità di trasparenza adattiva che tiene conto dei rumori ambientali importanti come la voce, riducendo drasticamente i rumori ambientali indesiderati come le sirene dei veicoli che passano, gli strumenti di costruzione o persino gli altoparlanti a un concerto.

Airpod max piatto


Questa funzione è progettata per “l’ascolto quotidiano più confortevole”, secondo Apple. Oltre ai miglioramenti all’ANC apportati dal chip H2, sembra molto probabile che gli AirPods Max di seconda generazione saranno caratterizzati anche dalla trasparenza adattiva.

Incremento della conversazione

È anche possibile che AirPods Max ottenga Conversation Booster, una funzionalità fino ad ora esclusiva di AirPods Pro.

Airpods Pro. Chat Booster


Progettata per aiutare le persone con problemi di udito lievi a sentire meglio le conversazioni, l’app Conversation Boost utilizza microfoni a formazione di raggi su ‌AirPods Pro‌‌ per aumentare il volume della persona che parla direttamente di fronte a te, facilitando l’ascolto di ciò che stanno dicendo.

READ  Si dice che Nintendo abbia cancellato la serie live The Legend of Zelda Netflix

sensori di rilevamento della pelle

La tecnologia del sensore di rilevamento della pelle di Apple è stata introdotta per la prima volta sulla terza generazione di AirPods e recentemente ampliata a “AirPods Pro”, rendendo AirPods Max l’unico prodotto AirPods dell’attuale generazione senza questa funzione. L’attuale AirPods Max‌ utilizza ancora sensori a infrarossi ottici per rilevare quando sono posizionati sopra le orecchie dell’utente.

Airpods max padiglioni auricolari


Sebbene i sensori che rilevano la pelle non saranno del tutto utili su AirPods Max poiché è improbabile che la riproduzione venga riprodotta su una superficie o in una tasca, possono aiutare a mettere in pausa e riprendere la riproduzione in modo più rapido e preciso. I sensori che rilevano la pelle sono anche più efficienti e forniscono una migliore durata della batteria, qualcosa di cui possono beneficiare anche gli “AirPods Max”.

Maggiore durata della batteria

Apple sta promuovendo una migliore durata della batteria sia per gli AirPods di terza generazione che per gli AirPods Pro di seconda generazione. Gli AirPods Max di seconda generazione potrebbero ottenere una durata della batteria simile utilizzando i guadagni di efficienza del chip H2, Bluetooth 5.3 e sensori di rilevamento della pelle, a condizione che Apple non riduca le dimensioni della batteria interna.

Resistenza al sudore e all’acqua

Gli AirPods di terza generazione e gli AirPods Pro di seconda generazione sono dotati di auricolari e custodie di ricarica con grado di protezione IPX4 resistenti al sudore e all’acqua. Questa è un’area che Apple ha migliorato nel tempo su vari auricolari, ma gli AirPods Max di prima generazione non presentano alcun grado di resistenza al sudore o all’acqua.

Apple AirPods 3a generazione Lifestyle 01 10182021 Grande


Una sorta di valutazione della resistenza al sudore e all’acqua per il modello di seconda generazione sembra ragionevole, soprattutto considerando la maggiore attenzione di Apple su salute e fitness. Apple Fitness+ è stato lanciato solo un giorno prima del lancio degli “AirPods Max” di prima generazione nel 2020, quindi non è escluso che il modello di seconda generazione si concentrerà maggiormente sul fitness essendo resistente al sudore.

READ  Una moto volante da $ 380.000 che può viaggiare a 300 miglia all'ora completa il suo primo test di volo

Chip U1 e rilevamento di precisione

AirPods Pro di seconda generazione MagSafe La custodia di ricarica è dotata di un chip Apple U1 per un rilevamento accurato dei file trova L’app, proprio come i tracker di articoli di AirTag.

Trova la precisione in una sessione di progettazione di airtag


Gli attuali ‌AirPods Max‌ dispongono del supporto di base per ‌Trova il mio‌‌, ma il chip U1 nella versione di seconda generazione potrebbe consentire un modo più accurato per localizzare le cuffie quando sei nelle vicinanze.

Spedizione

La custodia AirPods Pro di seconda generazione ha aggiunto la possibilità di ricaricare con un caricabatterie per Apple Watch, aggiungendo alla gamma di opzioni di ricarica che già includono MagSafe, ricarica wireless Qi e Lightning.

Nuovo caricatore MagSafe viola


È troppo presto per dire se gli AirPods Max di seconda generazione presenteranno un nuovo metodo di ricarica, ad esempio tramite “MagSafe”, ma un tale cambiamento richiederebbe modifiche più profonde al design di AirPods Max. Tuttavia, il fatto che Apple ora offra quattro diversi modi per caricare AirPods Pro‌ potrebbe indicare che realizza i vantaggi di più metodi di ricarica e potrebbe voler estenderlo in qualche modo alle cuffie di fascia alta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.