Home / Politica / Dal Molise via 1.300 giovani detinazione paesi esteri

Dal Molise via 1.300 giovani detinazione paesi esteri

Tra il 2009 e il 2018 sono stati 1.300 i giovani andati via dal Molise destinazione paesi esteri. Vale a dire l’equivalente del 18,3% ogni 1.000 giovani residenti. E si tratta solo del dato dei giovani che sono emigrati in paesi esteri senza considerare quelli che hanno scelto altre regioni italiane. Sono i dati che emergono dal nono Rapporto annuale sull’economia dell’immigrazione della Fondazione Leone Moressa, presentato a Palazzo Chigi. Dall’analisi del tasso di occupazione (15-24 anni) emerge che il lavoro è il motivo prevalente dell’emigrazione. Il problema è che il tasso di occupazione si attesta al 16,9% e in Molise è ancora più drammatico. Al nodo della fuga dei giovani fa il paio anche un altro problema: il declino sempre più accentuato a livello demografico. Un paese che iscrive una pesante ipoteca sul suo futuro. E parliamo solo dei giovani emigrati all’estero e non le migrazioni “interne”, da Sud a Nord. Un dato ancora più pesante e che conferma come il Molise, anche se non unica tra le regioni, stia perdendo buona parte della popolazione giovanile. Un problema di non poco conto che andrà ad influire in maniera drammaticamente negativa sulle possibilità di immaginare un futuro possibile del territorio. Una terra sempre più popolata da anziani con ulteriori problemi dovuti anche all’aspetto sanitario

Di admin

Potrebbe Interessarti

L’onorevole Occhionero indagata per falso per il caso Nicosia

La deputata molisana di Italia Viva, Giuseppina Occhionero è indagata dalla Procura della Repubblica di …

2 commenti

  1. È ovvio che,ad eccezione dei neet, chi vuole costruirsi un percorso “normale” di vita,vada a cercarselo altrove. Questi giovani hanno il sacrosanto diritto di progettare il loro domani se la loro terra da madre si è fatta matrigna negando loro la possibilità di vivere decentemente. Tutto ciò dovrebbe diventare la sfida sociale e politica dell’oggi e del domani. Forse fra loro ci sarà chi avrà successo e tornerà per investire e aiutare le generazioni successive se ne sarà data loro la possibilità concreta ma intanto scelgono di salvarsi. La politica pensi!

  2. Egregio Direttore,
    sono tanti anni -molti -che i giovani vanno via dal Molise dopo aver conseguito una laurea o diploma non trovando assetto lavorativo qui:I motivi sono tanti ma la colpa principale e’ della politica miope e parassitaria che non ha oluto o saputo progettare un furuto per il nostro territorio che assomma ad una montagna bellissima, un mare moto abbandonato con un porto che funziona poco.Se si lascia fallire aziende portanti per il territorio -Ittiere, sam,zuccherificio ed altre,senza supporto politico la strada e’ una sola:deserto economico,per cui la linfa vitale di un paese se ne va e restano solo nidi di anziani:Basta andare per ri paese -cosa che i politici non fanno se non per sagre o fiere – e osservare un deserto: Il protoripo e’ S.giuliano di puglia:milioni spesi male per un paese morente.si galleggia sulle chiacchiere.Pero’ abbiamo la metroleggera su cui scorazzare gli anziani da bojano a matrice e viceversa.Un saluto.Abbazia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *