Craig Federighi afferma che le modifiche alla schermata di blocco in iOS 16 sono un “atto granulare”


AppleInsider è supportato dal suo pubblico e puoi guadagnare commissioni come partner Amazon e partner affiliato su acquisti idonei. Queste partnership di affiliazione non influiscono sul nostro contenuto editoriale.

La riparazione completa di Apple di iOS 16 La schermata di blocco è stata un “lavoro d’amore” per rendere l’iPhone più privato, secondo Craig Federighi, vicepresidente senior dell’ingegneria del software di Apple.

Introduzione di Apple a Schermata di blocco aggiornata iOS 16 offre agli utenti un modo per personalizzare il proprio iPhone oltre alla scelta di uno sfondo. parlando dopo WWDCE il Craig Federighi Alan Dye e Apple Design VP hanno discusso dello sviluppo delle modifiche alla schermata di blocco.

“Sapevamo che si trattava di un gioco multiruolo e sapevamo che il nostro prossimo posto sarebbe stato la schermata di blocco”, Federighi Raccontare radar tecnologico. “Abbiamo visto una vera opportunità per prendere quell’area che si è davvero evoluta lentamente nel tempo ma non ha visto questo tipo di enorme passo in avanti e per fare qualcosa di veramente grande, ma qualcosa di molto specifico per Apple e molto personale”.

Federigi lo definisce “un atto d’amore dell’anno”.

“Il nostro obiettivo era rendere l’iPhone più personale – e sicuramente più utile – ma anche preservare gli elementi fondamentali che compongono l’iPhone e l’iPhone”, ha spiegato Day.

Ha continuato dicendo che l’obiettivo del team di progettazione era “creare qualcosa che sembri un po’ più editoriale, dando all’utente la possibilità di creare una schermata di blocco che finisca per sembrare una bella copertina di una rivista o una locandina di un film, ma lo fa in un modo che speriamo sia facile da creare, molto divertente e anche con molta automazione lì.”

READ  È diventato noto l'elenco degli smartphone che riceveranno MIUI 12.5. L'aggiornamento interesserà anche Redmi Note 7

Parte dell’aspetto della rivista ha elementi che si intersecano con altri elementi, come il soggetto sullo sfondo che appare davanti all’orologio. Day dice che la divisione è un obiettivo lungo anni per la squadra, ma ha dovuto aspettare che fosse perfetta perché “a meno che una divisione non sia ridicolmente buona, rompe l’illusione”.

L’apprendimento automatico viene utilizzato anche per determinare come modificare perfettamente l’immagine della schermata di blocco. Federighi dice che ci sono “dozzine di reti neurali che giudicano una foto in base al fatto che sia un soggetto desiderabile, se ci sono persone lì, come sono inquadrate e ritagliate nella foto, le loro espressioni. Tutte queste cose che ci permettono di guardare automaticamente davvero interessanti, sono opzioni avvincenti.” persone e poi lo visualizzano sullo schermo in un modo che li fa sentire come se fossero quasi tutto”.

Queste informazioni vengono utilizzate per fornire agli utenti una selezione di temi tra cui scegliere, anziché filtri specifici. Secondo Dye, se il sistema non pensa che un’immagine avrà un bell’aspetto, semplicemente non la presenterà all’utente e sceglierà invece qualcosa di più appropriato.

“Ottieni qualcosa di molto più convincente del semplice mettere un filtro sulla foto”, aggiunge Federighi.

Quando si modificano le notifiche, Dye introduce l’idea che scorrano dalla base dello schermo, il che è ottimo per la personalizzazione “perché spesso vediamo notifiche che oscurano completamente l’immagine sulla schermata di blocco, cosa che non volevamo fare con questo nuovo design .”

Con l’afflusso della nuova versione iOS, le opzioni di personalizzazione aggiuntive potrebbero essere schiaccianti per alcuni utenti, ma Federighi è fiducioso che il pubblico le accetterà. Apple non intende costringere gli utenti ad apportare modifiche sostanziali alla schermata di blocco se non lo desiderano, e questa è un’opzione da condividere.

“Qualcuno a volte cambia l’immagine sulla schermata di blocco, va alle impostazioni, va a quella schermata [that lets them make the change]Spiega Federighi. Li incontriamo proprio lì, mentre vanno lì, e parte di questo non è attualmente nella build iniziale, ma li rendiamo consapevoli della loro scelta di cambiare ciò che hanno come hanno fatto in passato o di aggiungerne un altro [lock screen]”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.