Home / Campobasso / Comunali, Rossella Gianfagna possibile candidata sindaco

Comunali, Rossella Gianfagna possibile candidata sindaco

Dopo anche l’ultimo consiglio comunale a Campobasso, saltato per mancanza di numero legale, rispunta all’interno del centrosinistra la necessità di riordinare le fila in vista della prossima scadenza elettorale. Si profilano i nomi dei possibili candidati a sindaco mentre Antonio Battista ha ribadito la sua ferma intenzione di una sua ricandidatura. In occasione delle passate primarie, a sostenere le ragioni della candidatura di Antonio Battista era stato il senatore Roberto Ruta. Ora, però, sembra che proprio Ruta stia sostenendo le ragioni di una possibile candidatura di Rossella Gianfagna, attualmente dirigente dell’istituto per ragionieri, Pilla. Rossella Gianfagna, è stata da sempre vicina alle posizioni che furono della Margherita, prima, e, poi, del Pd tanto che il suo nome venne fuori, anche, in occasione delle scorse elezioni regionali per cercare di trovare la quadra nella disputa sui nomi per la candidatura a presidente della Giunta regionale. Questa volta, però, il centrosinistra sembrerebbe volere partire, proprio, dal nome di Rossella Gianfagna come candidata a sindaco per la città di Campobasso. E’ chiaro che all’interno della coalizione ci sono anche altri nomi e si potrebbe giungere, pertanto, allo svolgimento delle Primarie per la scelta e l’indicazione del nominativo da proporre agli elettori. Mentre, a livello comunale, andranno valutati gli spostamenti che potrebbero aversi nei prossimi mesi da parte di qualche assessore e consigliere che già manifesterebbero malessere rispetto all’attuale situazione amministrativa che non avrebbe soddisfatto le attese dei cittadini campobassani.

Di admin

Potrebbe Interessarti

Disservizi Trenitalia, la Regione ha un debito di circa 24 milioni di euro. Di chi sono le colpe? Portavoce M5S: “Presenteremo un esposto alla Corte dei Conti”

“La Regione Molise ha un debito di 23,9 milioni di euro con Trenitalia. – denunciano …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *