Home / Politica / Commissariamento sanità, Toma: «Sono venuti meno i presupposti, ho chiesto la revoca»

Commissariamento sanità, Toma: «Sono venuti meno i presupposti, ho chiesto la revoca»

«Non ci sono più le condizioni perché la sanità molisana continui ad essere commissariata. Ad attestarlo è la Griglia LEA per l’anno 2018 che certifica, per la Regione Molise, il raggiungimento di un punteggio di 180, superando ampiamente la soglia minima di adempienza richiesta, compresa tra 140 e 160. Un risultato che migliora le performance del 2017, che pure avevano comprovato il conseguimento dell’idoneo punteggio previsto dalla Griglia LEA. I dati relativi al 2018 e l’ampiezza del differenziale rispetto alla soglia minima richiesta (+40) dimostrano e attestano, in tutta evidenza, l’acquisizione della capacità del sistema sanitario regionale del Molise di raggiungere e mantenere la garanzia dei livelli essenziali ed uniformi di assistenza».
A dichiaralo è il presidente della Regione Molise, Donato Toma, che ha inviato una nota al presidente del Consiglio dei ministri e ai Ministeri competenti, chiedendo la
revoca del commissariamento alla sanità.

Di admin

Potrebbe Interessarti

L’onorevole Occhionero indagata per falso per il caso Nicosia

La deputata molisana di Italia Viva, Giuseppina Occhionero è indagata dalla Procura della Repubblica di …

2 commenti

  1. Davide De Castris

    Perché, se lo facesse lei il commissario, le cose andrebbero meglio? Ma neanche con tutto quello che sta accadendo e con tutto ciò che sta perdendo il Molise, perdete la vostra sete di potere?? Vi ritornerà indietro come un boomerang, ed il ritorno più grande sarà che diverremo parte di una macroregione. Alleluia, che liberazione!!!

  2. Che squallore. Verrà bene il giorno della macroregione…Comprerò un Pinot anni Ottanta e una carriola di fuochi d’artificio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *