Home / Sport / Cln Cus Molise, battuto di misura dal Cataforio

Cln Cus Molise, battuto di misura dal Cataforio

CLN CUS MOLISE 1
CATAFORIO 2
(1-1 PT)
Cln Cus Molise: De Lucia, Silvaroli, M. Pietrangelo, Cioccia, Pizzuto, Debetio, Marro, Triglia, Ferrante, Barichello, Gustavinho, Giasson. All. Sanginario.
Cataforio: Parisi, Laganà, Torino, Labate, Scopelliti, Cilione, Giriolo, Durante, Atkinson, Scheleski, Martino. All. Praticò.
Arbitri: Ariasi di Pescara e Ciccarelli di Napoli. Crono: Battista di Campobasso.
Marcatori: Atkinson, Cioccia pt; Scheleski st.
Note: ammoniti Scopelliti, Atkinson, Cioccia, Giriolo, Giasson.

Prima sconfitta interna stagionale per il Circolo La Nebbia Cus Molise (privo di Verlengia e Di Stefano squalificati) che cede i tre punti al Cataforio al termine di una partita equilibrata nella quale i calabresi hanno sfruttato nella maniera migliore le due occasioni da rete create. Il Circolo La Nebbia Cus Molise ci ha messo tanta determinazione e tanta grinta ma non è riuscito a trovare la rete del pareggio anche per sfortuna (palo di Barichello negli ultimi secondi di gara).
La squadra di casa è scesa in campo accompagnata dai ragazzi della Società Cooperativa Sociale Casa Nostra Campobasso che hanno preso parte al progetto Spin al Cus Molise.
La cronaca – Pronti via e il Cataforio passa in vantaggio. Passano una manciata di secondi e Atkinson riceve palla a destra spalle alla porta, si gira e spedisce la sfera all’incrocio dei pali. De Lucia è battuto. La risposta dei locali è affidata a Cioccia la cui conclusione è respinta di piede da Parisi. E’ lo stesso capitano di giornata ad impegnare l’estremo calabrese dalla distanza e poi a bucarlo con un bel diagonale per l’1-1 del Circolo La Nebbia Cus Molise. Riequilibrata la contesa, la squadra di Sanginario tiene bene il campo e va vicina al vantaggio con un break difensivo di Pizzuto che serve Triglia, percussione e conclusione di poco al lato.
Nella ripresa si ripete il copione della prima frazione. Il Cln Cus Molise subisce il gol del Cataforio dopo pochissimi secondi. Atkinson prova a superare De Lucia con un tocco morbido, il portiere di casa respinge e sulla sfera si avventa Scheleski che non perdona. Calabresi avanti 2-1. Piove sul bagnato per la squadra di casa che a 11’12” dalla fine deve rinunciare a Debetio per un brutto colpo alla caviglia che lo costringerà in panchina per i restanti minuti di gioco. Il Cln Cus Molise prova ad alzare i giri del motore e Triglia dalla distanza chiama al grande intervento Parisi. Lo stesso classe 2000 è protagonista poco dopo con un guizzo e una gran conclusione, palla che si spegne al lato. A 3’30” dalla fine mister Sanginario opta per il gioco a cinque e Triglia ha sui piedi il pallone del 2-2 ma non arriva all’appuntamento con la sfera per questione di centimetri. L’assalto finale è dei padroni di casa con Barichello che prima si vede respingere la conclusione dalla distanza e poi a 9” dalla sirena colpisce il palo. Sul montante si spengono le speranze di rimonta dei locali costretti a incassare il primo ko interno stagionale ma pronti a ripartire in vista della trasferta sul campo della capolista Melilli, prima di due gare esterne consecutive.

Di admin

Potrebbe Interessarti

Gravina incontra Franceschini per esaminare una serie di situazioni

Il sindaco di Campobasso, Roberto Gravina, ha incontrato a Roma presso il Ministero per i …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *