Home / Cronaca / Centrodestra e centrosinistra nel caos, mentre il M5S ufficializza Gravina e apre alle civiche. Opa pentastellata su Palazzo San Giorgio?

Centrodestra e centrosinistra nel caos, mentre il M5S ufficializza Gravina e apre alle civiche. Opa pentastellata su Palazzo San Giorgio?

Come annunciato ieri il Movimento Cinque Stelle ha ufficializzato la candidatura di Roberto Gravina alla carica di Sindaco del capoluogo, sottolineando come a differenza degli altri partiti loro hanno optato anzitempo per la continuità, non lasciandosi sopraffare da giochi di potere. A giorni i pentastellati ufficializzeranno i nominativi della lista, che sarà composta da tredici donne e diciannove uomini. Ma il vero leitmotiv del momento è sicuramente la possibilità di apparentamenti con liste civiche, così come annunciato dal vicepremier Luigi Di Maio a margine della kermesse milanese del Movimento. Naturalmente gli esponenti campobassani del Movimento hanno messo in chiaro che non ci saranno grandi ammucchiate, finalizzate alla mera vittoria elettorale, ma si guarderà con interesse ai movimenti civici da poco sorti. Naturalmente il pensiero del cronista va subito al movimento ‘Io amo Campobasso’, in quanto lo stesso Gravina ha incontrato gli esponenti del neonato movimento alcuni giorni fa, non nascondendo che “ci sono molti elementi in comune tra il nostro programma e quello di Io Amo Campobasso”. Inoltre non è da scartare l’ipotesi di alleanza con Laboratorio civico per Campobasso e altre civiche minori. Dunque con la possibile formazione di un polo civico/politico a guida M5S la partita per le Comunali del capoluogo inizia a farsi interessante, considerando anche le acque agitate in cui stanno navigando sia il centrodestra che il centrosinistra, entrambi alle prese con problemi di natura interna. Infatti se la riconferma di Battista passa dal dialogo con gli altri partiti della coalizione, il centrodestra a venti giorni dalla presentazione delle liste è alla prese con i diktat romani, che stanno minando le fondamenta della coalizione. Un clima di incertezza scandisce il tempo delle due “storiche” coalizioni, mentre i pentastellati veleggiano con calma e sicurezza verso la costituzione di un terzo polo che potrebbe rivelarsi vincente. Infatti i litigi, i sotterfugi, le imposizioni non fanno altro che allontanare gli elettori.

Potrebbe Interessarti

Principio di incendio ad Acqua e Sapone a Campobasso

Principio di incendio ad Acqua e Sapone a Campobasso in via IV Novembre, ha richiamato …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *