Casuale: Flicker Splatoon 3 sembra essere il primo personaggio principale non binario di Nintendo

Foto: Nintendo

Il Splatoon La serie è ampiamente considerata dai fan come uno dei franchise più interessanti della formazione Nintendo, mostrando lo stile e la sensibilità moderna che altre IP hanno toccato nel suo catalogo.

insieme a Splatoon 3Tuttavia, sembra che Nintendo abbia fatto un passo più grande nella direzione della diversità e della rappresentazione. Come parte del suo ultimo spettacolo dal vivo, è stato rilevato che un nuovo trio chiamato “Deep Cut” gestirà le notizie di gioco, sostituendo “Squid Sisters” di Splatoon 1 e Pearl e Marina di ultima partita. Il gruppo è composto da Shiver, Frye e Big Man, con il primo che si è rivelato un argomento di discussione popolare tra i fan, molti dei quali credono che Shiver potrebbe essere il primo grande personaggio non binario di Nintendo.

Ferita profonda
brivido (a sinistra), omone (al centro), freak (a destra) – Foto: Nintendo

Sebbene non sia stato esplicitamente confermato o smentito dalla stessa Nintendo, i fan hanno notato che tutti i riferimenti a Shiver finora si sono astenuto in modo evidente dal menzionare il loro genere o dall’uso di riferimenti specifici per genere.

Ciò sembra essere coerente in tutte le lingue, con il dialogo scritto per evitare di richiedere la coniugazione di aggettivi o verbi in un modo che indichi esplicitamente il genere (come in francese o spagnolo, ad esempio). A causa del vasto lavoro svolto per localizzare i giochi in diverse regioni, è quasi impossibile che si tratti di una coincidenza.

Inoltre, la sceneggiatura giapponese del gioco non fa mai riferimento a Shiver con nessun pronome in prima persona. Tipicamente vengono usati termini come “achi” (per le femmine) o “buku” (per i maschi), ma ancora una volta sembra che sia stata presa una decisione molto consapevole di non usare tali segni. Per quanto riguarda Frye e Big Man, entrambi i personaggi sono indicati in termini di genere, con Frye che si riferisce specificamente a se stessa come la “Regina del Serpente”. Nella versione francese dell’introduzione a Deep Cut.

READ  La presunta connessione satellitare dell'iPhone 13 potrebbe essere meno utile di quanto pensassimo

Molti fan hanno risposto positivamente alla possibilità di un personaggio non binario nell’enorme franchise Nintendo:

Inoltre, Se ne sono accorti anche i fan Che il logo del gioco e la combinazione di colori generale sono notevolmente simili alla bandiera non binaria, con un ampio uso di giallo, viola, bianco e nero, come mostrato nell’esempio seguente. Questa può, ovviamente, essere una coincidenza nel grande schema delle cose, ma è un grande dettaglio da notare, a prescindere!

Splatoon 3. confronto
Foto: Nintendo Live

In effetti, se fosse vero, l’introduzione di un notevole personaggio non binario in Splatoon 3 segnerebbe un enorme passo avanti per la rappresentazione nei videogiochi Nintendo, e siamo tutti qui per questo!

Cosa ne pensi dei personaggi introdotti finora in Splatoon 3? Felice di vedere Nintendo fare progressi? Condividi i tuoi pensieri nei commenti qui sotto e ricorda regole comunitarie quando lo fai!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.