Home / Campobasso / Campobasso, il Centro storico non può essere lasciato al degrado

Campobasso, il Centro storico non può essere lasciato al degrado

“Il centro storico di Campobasso non può morire”. Una lettera è stata inviata al sindaco di Campobasso dalla nuova Associazione nata a Campobasso per tutelare il centro storico cittadino.
L’Associazione no profit “Michelangelo Ziccardi” è nata da pochissimo tempo.
L’idea suggerita da qualche volenteroso residente ha trovato in poco tempo molti adepti amanti della strada dove sono nati, cresciuti ed hanno deciso di viverci con la propria famiglia. Naturalmente la sua nascita è scaturita, neanche a dubitarne, da comuni problemi che, con queste righe vorremmo portare alla Sua attenzione.
Nei precorsi anni, oseremmo dire ormai da più di 10 anni, il centro storico di questa città è stato relegato ad un ruolo di second’ordine.
In questi anni Via Ziccardi è stata ricordata solo quando sotto Natale o con l’arrivo della Santa Pasqua venivano organizzati eventi religiosi/allegorici che sono andati via via scomparendo o quando, in occasione del Venerdì Santo, della Festa della “Madonna dei Monti” l’intera città si ritrova commossa nel cantare il Teco Vorrei o nel fotografare le meravigliose figure dipinte nell’infiorata proprio da quei devoti residenti.
La città non ricorda che il Santo Patrono “San Giorgio” sfila in processione proprio per il centro storico. A volte ci si chiede se al Sindaco bisogna ricordarlo che è la città storica ad aver combattuto il “drago”!!!!!!
Finite le feste…………finito tutto:
Via Ziccardi non deve essere utilizzata per portare il cane a far la “pipi” o la “pupù” (e molti di noi sono proprietari di cani e, come tali, educatamente e rispettosamente puliscono!!!!!);
Via Ziccardi non deve essere ricettacolo di piccoli spacciatori che alle prime luci della sera popolano i vari vicoletti. Purtroppo questa mancanza di sicurezza è tangibile. Già è difficile incontrare un “passeggio” giornaliero ma quello “serale” è impensabile vista la presenza di persone poco raccomandabili. Molte sono state le segnalazioni fatte dai residenti anche alle forze dell’ordine ma poco se non nulla si è visto per contrastare tutto ciò. Fondamentalmente è abitata da persone anziane bisognose di una maggiore tutela “civica” e “fisica”. E’ inconcepibile aver paura di uscire per una camminata in queste meravigliose serate estive; così come è inconcepibile che siano uno o due ristoranti a portare il vociare nella strada. E, il progetto delle telecamere, messe su ogni angolo, è finito lì? Sono in funzione? Se no, cosa si aspetta a terminare i lavori……sono comunque soldi della comunità e quindi anche i nostri.
Annoso problema…….. il parcheggio.
I residenti girano ore nella speranza che qualcuno, dopo lo struscio per il corso, torni alla sua casetta liberando così il posto auto naturalmente gratis. Richieste in tal senso sono state fatte alle altre amministrazioni (suggerite anche soluzioni molto ma molto fattibili) ma nulla è stato fatto. Perché solo il centro storico di questa città deve essere luogo di fermata e sosta per chiunque?
Altro problema…….la raccolta differenziata.
Bella l’idea ma poco pratica per la difficoltà di molti a raggiungere la stazione mobile di raccolta rifiuti (scale a non finire, il clima non è certo benevolo e, torno a sottolineare, la popolazione è anziana e poco incline ai cambiamenti). Perché non utilizzare i muli (asini, animali, poco inquinanti, poco costosi e, simpaticissimi) che, porta a porta, raccolgono ogni giorno un diverso tipo di immondizia, così come in altre città dove le strade del centro storico come Via Ziccardi sono chiuse al traffico; inoltre ci sarebbe un effettivo risparmio sulle bollette, che fino ad ora nessuno di noi ha contato!!!
Non si vuole il caos, come per altre strade di Campobasso, ma è chiedere troppo un controllo più assiduo, una presenza di persone più cospicua, una diversa attenzione da parte dell’autorità comunale? E’ incantevole sentire il suono meraviglioso delle campane ma non si odono risate di bambini che giocano. Non si può perdere l’occasione anche per rimarcare la mancanza nel cartellone estivo degli eventi di Campobasso di una qualsiasi manifestazione lungo la strada di Via Ziccardi o comunque per i suoi vicoli (capiamo che il tempo a disposizione della Giunta è stato effettivamente poco…..però!!!!).
L’Associazione si sta impegnando per portare “gente” in strada in estate e, quando il tempo climatico lo consente, d’inverno con iniziative che speriamo troveranno anche in futuro il patrocinio del Comune. Più siamo più si dà fastidio a chi vuole deturpare Via Ziccardi: aiutateci a rendere ancora più splenditi i vicoletti già stupendi e abbelliti con i fiori alle finestre, portiamo più luci ad illuminare le fontane.
L’Associazione resta a disposizione per eventuali incontri per discutere ogni iniziativa si voglia intraprendere o per ogni soluzione si possa attuare per migliore la parte storica di questa nostra bella città.

Di admin

Potrebbe Interessarti

“Museo Pistilli non chiude. Anche se manca il personale”

“Visti i diversi articoli e comunicati che da un paio di giorni circolano sugli organi …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *