Home / Campobasso / “Campobasso del futuro”, una lista per guardare al domani

“Campobasso del futuro”, una lista per guardare al domani

“Campobasso ha la necessità di fare da se, recuperare il terreno perduto e guardare al domani”. Nasce con questo auspicio, il nuovo movimento civico in vista delle elezioni amministrative del prossimo 26 maggio. Si tratta dell’associazione politico-culturale “Campobasso del Futuro”, guidata da Angelo Santoro, già vicepresidente nazionale Aniem e già presidente Acem Molise. Il nuovo movimento politico é moderato e rientra nell’area di centrodestra. Santoro apre al dialogo con il centrodestra e chiede di partecipare al tavolo delle trattative. Lavoro è la parola d’ordine del nuovo movimento che metterà in campo professionisti e persone che abbracciano tutte le fasce di età. Come simbolo del partito, scelti il castello Monforte e i colori rossoblù. “Siamo un movimento di persone – ha detto Santoro – che intende mettere la propria esperienza a disposizione della città. Siamo liberi di pensare e da tutti. Rappresentiamo varie categorie e tutte le fasce di età. Questa città ha bisogno di sbloccare progetti e dare lavoro. Questa è la vera emergenza sociale di Campobasso. Non vogliamo criticare l’operato di nessuno. Vogliamo solo fare. Quello che hanno fatto gli altri saranno gli elettori a valutarlo. Portiamo la nostra esperienza nel tavolo del centrodestra per rilanciare la città di Campobasso attraverso idee e progetti. L’attuale dilagante populismo può essere superato – chiude Angelo Santoro – attraverso una giusta miscela tra la politica organizzata in partiti e la comunità sociale operante in movimenti. Una condivisione di programmi e di idee con l’ambizione di porre il cittadino, da protagonista, nella condizione di controllare la classe politica, dettandone l’agenda della priorità”.

Di admin

Potrebbe Interessarti

“Non dimentichiamo i lavoratori Gam e di altre realtà”

«Davanti alla nuova crisi avvenuta alla GAM, ci sembra utile chiederci se siamo stati capaci …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *