Home / Politica / Bonus casa, la proposta regionale

Bonus casa, la proposta regionale

Un Bonus casa per il miglioramento sismico della propria abitazione. E’ quello contenuto in una proposta di legge presentata dal presidente della Giunta regionale, Donato Toma e dal capogruppo di Forza Italia, Nico Romagnuolo. Si tratta di un contributo concesso nella percentuale del 25% sul totale dei lavori da effettuare. E’ destinato ai cittadini residenti in Molise che non abbiamo un Isee superiore ai 50mila euro e rendita rivalutata di 80mila euro. Il contributo massimo concedibile non può superare la somma di 24mila euro. L’iniziativa di legge, che dovrà essere approvata dal Consiglio regionale, partirà dal prossimo anno ed avrà una donazione finanziaria di un milione, di un milione e mezzo per il 2020 e di due milioni per il 2021. Si tratta, anche, di un’iniziativa che va ad aiutare il settore dell’edilizia.

 

 

 

 

 

 

Di admin

Potrebbe Interessarti

I sindacati del Trasporto in difesa dei lavoratori e contro le aziende che non li pagano “Chiediamo un deciso intervento della Regione che non sia formale, ma sanzionatorio”

Una batteria di sigle sindacali (Faisa Cisal Filt –Cgil Fit –Cisl – Uiltrasporti – Ugl …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *