Home / Politica / Asrem, vertici scaduti
Asrem 118 Molise

Asrem, vertici scaduti

Dunque, da oggi, i vertici dell’Asrem, l’azienda sanitaria molisana sono in prorogatio per 90 giorni. Ora, bisognerà vedere se la Giunta regionale riterrà di prorogare per altri due anni gli attuali vertici: dal direttore generale, Gennaro Sosto, a quello amministrativo, Antonio Forciniti a quello sanitario, Antonio Lucchetti oppure procedere alla pubblicazione del bando per il nuovo direttore generale. Intanto, la sanità molisana in tutta la sua complicata realtà: le scandalose liste d’attesa; i ritardi nella riorganizzazione della rete ospedaliera in un Piano sanitario regionale da piangere; le criticità finanziare . Anni di sudditanza da Roma, anni di tentativi di razionalizzazione (falliti), anni di violenti contrasti con gli apparati sanitari pubblici, molto meno con quelli privati. Aldilà di quanto è successo, sta succedendo e succederà, viene da chiedere cosa ha mai prodotto il commissariamento e cosa hanno determinato i subcommissari che si sono avvicendati, se la stagnazione del debito, la insufficienza dei servizi e la prospettiva del  risanamento rimangono incombenti e irrisolti, e il piano di riorganizzazione, ancorché non reso del tutto nella sua penalizzante destinazione, ha generato ulteriori scompensi, ulteriori limiti alla qualità dei servizi e alla certezza delle cure. Ce da chiedere chi deve rispondere di questo, con quali prerogative e con quali attributi e, soprattutto, con quale responsabilità di fronte al popolo? Strano a dirsi, il ragno non ancora viene cavato dal buco. Ora, si resta in attesa di cosa farà la Giunta regionale per i vertici Asrem

Di admin

Potrebbe Interessarti

PIANO TURISMO, I PORTAVOCE M5S: “DALLA GIUNTA UN ESERCIZIO DI STILE CHE AL MOLISE NON SERVE E CHE PAGHIAMO A PESO D’ORO”

“Non ci pieghiamo alla visione miope del turismo molisano da parte della Giunta regionale. Lo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *