Arrigo Sacchi vorrebbe allenare Mohamed Salah

Il leggendario allenatore italiano Arrigo Sacchi ha scelto l’egiziano Mohamed Salah come l’unico giocatore che vorrebbe allenare.

Mohamed Salah è diventato il giocatore più pagato nella storia del Liverpool firmando un nuovo contratto triennale del valore di circa £ 350.000 a settimana.

Manca solo un anno al precedente contratto del 30enne e la notizia del contratto ha posto fine a una lunga saga sul suo futuro, che fornirà una spinta importante a Jurgen Klopp.

La leggenda del calcio italiano Arrigo Sacchi ha reso omaggio a Salah e l’egiziano lo ha scelto come giocatore che vorrebbe allenare oggi quando gli è stato chiesto dalla Gazzetta dello Sport.

“Sceglierei un giocatore che conosce l’etica del lavoro, senza trasgressioni di eroe e funzione per le mie idee”, ha detto il 76enne.

“Ho sempre guardato la testa prima dei piedi. I piedi si possono aggiustare con l’allenamento, ma non la testa. Mi piacciono gli attaccanti del Liverpool nel modo in cui giocano.

“Corrono e lavorano con la squadra e gli spazi d’attacco. Io sceglierei Salah, che potrebbe non essere un fuoriclasse assoluto, ma è perfetto nel modo in cui vedo gli attaccanti”, ha aggiunto Sacchi.

Mohamed Salah non è estraneo al calcio italiano, avendo segnato 35 gol in 80 partite di Serie A con Fiorentina e Roma in tre stagioni.

Nel frattempo, Sacchi è considerato uno degli allenatori più influenti di tutti i tempi, poiché ha portato il Milan a due Coppe dei Campioni consecutive nel 1989 e nel 1990 mentre ha guidato l’Italia alla finale dei Mondiali del 1994, che ha perso contro il Brasile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.