Home / Politica / Area di crisi complessa, riparte la programmazione

Area di crisi complessa, riparte la programmazione

Il presidente della Regione ha presieduto, questa mattina a Palazzo Vitale, il Tavolo permanente dell’Area di crisi complessa, convocato per discutere sull’attivazione delle risorse, previste dal Patto per lo sviluppo della Regione Molise, a sostegno delle PMI per il rilancio produttivo delle aziende.  Presenti l’assessore allo Sviluppo economico, i sindaci di Venafro, Campochiaro, Bojano e Pettoranello, oltre ai rappresentanti dei sindacati e delle associazioni di categoria.  Sono quattro gli Avvisi settoriali che prevedono aiuti alle imprese artigiane, commerciali, a quelle operanti nel settore caseario e nella moda.  La dotazione finanziaria complessiva è pari a 15 milioni di euro, così ripartita: 2 milioni e 500 mila euro per l’artigianato, 2 milioni e 500 mila euro per le imprese commerciali, 5 milioni di euro per il settore moda, altri 5 milioni di euro per quello riguardante la produzione di latticini. Dopo un’ampia illustrazione delle opportunità offerte dalle azioni programmate dalla Regione Molise, è stata la volta degli stakeholder  presenti. Oltre ad esprimere apprezzamento per il metodo della concertazione messo in campo e per i contenuti del Patto per lo sviluppo, gli intervenuti hanno proposto spunti interessanti in relazione alla semplificazione e all’accelerazione delle procedure. Una volta approvate le agevolazioni, l’Amministrazione regionale, com’è avvenuto per altri Avvisi, avvierà un’intensa attività di comunicazione sul territorio.

Di admin

Potrebbe Interessarti

Toma: Infrastrutture, buone nuove per la viabilità

«Il confronto avuto con la ministra De Micheli mi è sembrato, nel suo complesso, abbastanza …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *