Home / Politica / Approvato il Patto per la Salute. Toma: Modifiche per il Balduzzi e 180 giorni per i commissari

Approvato il Patto per la Salute. Toma: Modifiche per il Balduzzi e 180 giorni per i commissari

Il Patto per la Salute ha ricevuto il placet delle Regioni in conferenza e l’ok finale dalla Conferenza Stato Regioni successivamente. Si è convenuto sulla necessità di revisione del Decreto sugli standard ospedalieri, il cosiddetto Decreto Balduzzi, aggiornandone i contenuti sulla base delle evidenze e delle criticità di implementazione individuate dalle diverse Regioni, nonché integrandolo con indirizzi specifici per alcune tipologie di ambiti assistenziali e prevedendo specifiche deroghe per le regioni più piccole come il Molise. In merito ai commissariamenti è stato stabilito che entro 180 giorni il Governo proceda al riesame d’intesa con le Regioni interessate dei commissari ad acta dopo la sentenza della Consulta che ha dichiarato l’illegittimità dell’incompatibilità tra presidente di Regione e commissario ad acta. Il presidente della regione Molise, Donato Toma, presente in Conferenza Stato-Regioni per l’esame del testo relativo al Patto per la Salute, parla di “un grande risultato”. “Non era il miglior testo del Patto della salute – rileva Toma – a cui potessimo pervenire, però è stato quello più soddisfacente dopo i ritardi che del precedente governo. Grande soddisfazione per le aperture del governo e il lavoro estenuante e costante delle Regioni ci ha portato ad un documento che premia la ragionevolezza di tutti: Governo e Regioni”.

Di admin

Potrebbe Interessarti

Consigliere regionale supplente? Sì, grazie

Restare abbarbicato alla sedia è diventato il vero scopo del consigliere regionale. La prima commissione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *