All’interno del primo Ace Hotel in Canada

Caratterizzato da arte locale, arredi su misura e camere progettate per sembrare baite urbane

La prima struttura Ace del Canada, l’Ace Hotel Toronto, è stata recentemente aperta all’angolo tra Camden Street e Brant Street, nel Garment District della città. Progettato da Shim-Sutcliffe Architects, questo nuovo hotel offre ampi spazi pubblici e tranquille camere simili a cabine, tutte con mobili antichi su misura e varie opere di artisti canadesi locali tra cui Nadia Johar, Dahai Song e Irene Vincent.

Il caratteristico esterno in mattoni prefabbricati a 14 piani è un cenno al mattone rosso della Don Valley utilizzato in molti punti di riferimento di Toronto. L’aspetto è destinato a completare i magazzini e le fabbriche della zona.

C’è una reception per accogliere gli ospiti e una piccola area commerciale. La curva del bancone in mattoni smaltati ricorda l’ingresso curvilineo dell’edificio e gli archi interni.

L’impennata barra del foyer del soppalco, piena di luce naturale, è sospesa da binari in acciaio e incorniciata da spettacolari archi in cemento con bordi in acciaio.

Come il resto dell’Ace Toronto, la lobby è decorata con un mix di vecchi e nuovi mobili su misura. C’è una preferenza per i materiali variegati e quelli che svilupperanno una patina nel tempo. Le panche in legno e il divano reversibile sono stati progettati dal designer di Toronto Garth Roberts.

Le tre luci bianche ispirate all’aquilone sono realizzate in legno e plexiglas e progettate da Shim-Sutcliffe per attirare l’attenzione sul bar.

Linea dell’orizzonteÈ un murale a tre piani visibile dall’ingresso e dal bar della hall, progettato da A. Howard Sutcliffe e ispirato alle acque del lago Ontario. Compensato essiccato Sutcliffe per l’installazione sulla spiaggia nel suo cottage.

READ  Denise Richards difende i fan della figlia diciottenne, nonostante le critiche di Sheen

Il programma artistico dell’hotel comprende opere originali di quasi 40 artisti, tutti associati a Toronto.

La selezione di cibi e bevande dell’Ace – dal menu del ristorante al minibar – è guidata dallo chef Patrick Kress, fondatore dell’Alo Group.

Situato nel seminterrato, Alder è un ristorante a legna di ispirazione mediterranea. Il servizio di cena inizierà il 9 agosto, con colazione, pranzo e brunch serviti. Il menu d’autore comprende pollo alla griglia con harissa, carpaccio di peperoni rossi, cioccolato fondente e millefoglie di arachidi. Nel menu delle bevande sono presenti vino di Pearl Morissette, birra Lost Craft e liquori di Beattie’s Distillers.

Pareti in cemento bocciardato, pavimenti in mattoni, rame, ottone, legno e terracotta conferiscono alla stanza sotterranea un’atmosfera accogliente – e l’odore della legna che brucia in cucina completa l’atmosfera.

Ci sono 123 camere, la più grande delle quali è la Ace Suite di 716 piedi quadrati. I prezzi per una delle tre suite partono da $ 1.500 a notte. C’è una chitarra, un sistema audio Tivoli, un wet bar privato e un frigorifero per vini in camera, oltre a servizi più tipici come un soggiorno e un angolo cottura.

Le camere presentano molte delle stesse strutture e materiali delle aree pubbliche dell’hotel: soffitti in cemento a vista, carta da parati in lino, pannelli in abete Douglas e testiere in rame. Le trapunte deadstock sui letti sono realizzate dall’artista tessile di Vancouver Kyle Barnett e la collezione di vinili è curata dall’etichetta discografica locale Arts and Crafts.

Ma la parte migliore di ogni stanza potrebbero essere i comodi sedili vicino al finestrino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.