2022 FIA Girls on Track – Rising Stars: con le finali che si stanno esaurendo, inizia il momento delle deliberazioni cruciali

2022 FIA Girls on Track – Rising Stars: con le finali che si stanno esaurendo, inizia il momento delle deliberazioni cruciali

Si conclude oggi la terza edizione del programma di punta del FIA Women in Motorsport Committee, ideato per identificare le giovani ragazze che meritano di essere sostenute nel loro sogno di una carriera nel motorsport, in quanto le finaliste junior hanno completato un karting camp all’interno della Ferrari Driver Academy (FDA) in Italia. Le deliberazioni cruciali iniziano fino all’annuncio dei vincitori il 2 dicembre.

Dopo aver scovato tutti i giovani talenti promettenti in tutto il mondo e diverse fasi di valutazione tra cui quelle a Le Castellet ad agosto, le quattro finaliste – la francese Lisa Billiards, l’italiana Zoe Floresco Botolia, la giapponese Sara Matsui e la tedesca Matilda Patz – ne hanno provate altre quattro. Giornate intense sotto la supervisione della Ferrari Driver Academy e nominata Rachel Frey di Iron Dams.

I due giorni trascorsi presso la sede di Maranello e le due giornate all’Autodromo di Franciacorta hanno fornito loro un quadro più chiaro di ciò che è richiesto ad un motorsport di alto livello.

I piccoli ora stanno tornando a casa e aspettano il prossimo punteggio, che vedrà gli ingegneri della FDA e un team di esperti analizzare le reciproche prestazioni e il potenziale su tutti questi criteri.

Al termine delle deliberazioni, la FDA deciderà se uno dei giovani piloti merita il suo sostegno per la stagione internazionale del karting nel 2023.

I risultati dei Formula 4 Scout Camp e Junior Karting Camp saranno annunciati il ​​2 dicembre.

Deborah Meyer, presidente della FIA Motorsport, ha dichiarato: “FIA Girls on Track – Rising Stars 3rd edition mi dà un senso di soddisfazione, soprattutto tra le fila delle juniores le cui finali si concludono oggi. Ancora una volta, con il supporto della Ferrari Driver Academy, abbiamo scovato grandi talenti come la nostra quattro piloti junior, Lisa, Zoe, Sarah e Matilda, che hanno dimostrato la loro volontà di intraprendere una carriera negli sport motoristici Uno dei punti di forza del nostro programma è l’individuazione e l’educazione delle ragazze in tenera età, quando iniziano a sognare di diventare corse piloti Coinvolgere più donne nel motorsport richiede l’ampliamento della base della piramide e svilupperemo questa strategia In futuro.In attesa dell’annuncio dei vincitori (senior e senior), vorrei congratularmi con tutti i partecipanti per il loro eccezionale impegno durante questo lungo e difficile, tutti beneficeranno di questa esperienza unica”.

Le immagini delle quattro ragazze della FIA in pista, le stelle nascenti, possono essere scaricate quaggiù

READ  L'Arsenal ha fatto un'offerta di 34 milioni di sterline per ingaggiare Manuel Locatelli, afferma l'agente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.