Home / Politica / Se a vincere è il chi se ne frega della sicurezza

Se a vincere è il chi se ne frega della sicurezza

di Giuseppe Saluppo

Di coloro i quali si sentono investiti del mandato popolare e si autoreferenziano, questo qualcuno, avrà la voglia di reclamare che proprio mentre si avverte la recrudescenza della malavita nelle regioni a confine del Molise, si torna a parlare di sopprimere presidi per la sicurezza e legalità in regione? Un assurdo. Eppure, chi si sente investito da un mandato popolare dovrebbe sapere che l’auto usata per l’attentato a San Severo è stata rubata a Termoli. Che la stazione di Isernia è praticamente impossibile frequentarla con tranquillità. Che sono in aumento le rapine, piccole che siano. Che la pedopornografia è sempre più in agguato. Ma, di contro, il ministero vuole sopprimere il posto Polfer (polizia ferroviaria) di Campobasso, il distaccamento polizia stradale di Larino e la sezione polizia postale di Isernia. Un fendente mortale inferto a quello che resta del sistema polizia sul territorio e chi se ne frega della sicurezza. Una bella sforbiciata, anche perchè la sicurezza di chi deve frequentare le stazioni, di potere fare accendere con tranquillità i computer ai propri figli, di viaggiare in auto o tenere aperta un’attività commerciale è un optional con buona pace per borseggiatori, delinquenti comuni, sbandati. Dopo avere, già, tagliato il tagliabile a carabinieri e finanza. In piedi, però, restano interi apparati dirigenziali dai costi esosi, burocrazie e lauti stipendi per le consulenze. Fino ad oggi il Molise è stata considerata una sorta di oasi felice lontana da fenomeni malavitosi. Senza presidi sul territorio le infiltrazioni malavitose avranno un accesso facilitato.  Qualcuno della politica nostrana farà sentire, almeno, una flebile voce? Oppure, valgono solo primarie, settebelli e scope per cercare di restare in piedi in un territorio che muore e che potrebbe diventare terreno di scorribande malavitose?

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Ma Renzi non ha fatto già danni enormi al Pd?

di Vincenzo Cordisco Cari dirigenti, segretari ed ex segretari del pd, o forse meglio dire …

2 commenti

  1. C’è invece bisogno di maggiori esponenti delle forze dell’ordine. E’ l’unica garanzia di sicurezza e vivibilità per il nostro territorio. Ma dove stiamo andando??

  2. Sono più che d’accordo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*