Home / Ambiente / Via XXIV Maggio attività commerciali dimenticate

Via XXIV Maggio attività commerciali dimenticate

L’Amministrazione comunale inizia a dare l’impressione di avercela, dal punto di vista personale, con i commercianti di via XXIV Maggio, in particolar modo con coloro i quali, la maggior parte delle attività, sono ubicati sul lato sinistro, salendo. Infatti dopo essere stati esclusi dalla ZFU oggi vengono coperti, ci chiediamo se volutamente a questo punto, dai folti rami degli alberi presenti. Anche a seguito di una petizione, volta a chiedere lo sfoltimento degli alberi, e firmata sia dai commercianti che dai residenti nonché protocollata al Comune di Campobasso, l’Amministrazione ha fatto, ugualmente, orecchie da mercante. Dunque perché i commercianti ed i residenti di via XXIV Maggio vengono trattati come cittadini di serie B? Non pagano anch’essi le tasse al pari del resto della cittadinanza? Il Comune sembra osteggiare chi, nonostante tutto, provi a portare ricchezza in città, sembra ostacolare chi onestamente lavora. Noi ci schieriamo senza se e senza ma dalla parte dei cittadini vessati, che ancora una volta vedono negarsi un diritto sacrosanto. Campobasso non ha bisogno di altre serrande abbassate. Ma purtroppo questo sembra non interessare a chi ci amministra. Però ancora una volta sottolineiamo il silenzio, ancor più assordante, dell’opposizione, che nulla muove e nulla fa, tranne qualche rara eccezione pentastellata. Anni addietro una Giunta cotanto negativa non sarebbe arrivata nemmeno a metà mandato, grazie al lavoro di OPPOSIZIONE della minoranza consiliare. Ma tra assenze, dimissioni, screzi ed invidie la minoranza, o almeno una parte di essa, è piuttosto un alleato che un pungolo.

Ma.Sa.

Di admin

Potrebbe Interessarti

Cavaliere: “Cinghiali, le misure straordinarie”

Emergenza cinghiali, per l’assessore regionale, Nicola Cavaliere, i possibili passi. “Due importanti incontri stamane in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*