Home / Politica / “Vaccinazioni, tutto più semplice”

“Vaccinazioni, tutto più semplice”

Il Molise è la regione dove ben il 95% dei bambini è vaccinato. “Ora dobbiamo raggiungere il 100%”. In conferenza stampa, l’Asrem ha inteso comunicare la necessità della vaccinazione e le procedure velocizzate adottate per i cittadini. Una guida operativa è disponibile sul sito internet dell’Asrem e della Regione Molise  link  http://www.asrem.org/campagna_vaccinale/vaccinazioni_obbligo_scolastico/files/guida_vaccini_obbligo_scolastico.pdf.

 E’ stata il direttore generale della Salute della Regione Molise, Lolita Gallo, a sottolineare come ci sia mossi per facilitare le famiglie.  “Noi eravamo già favorevoli all’obbligatorietà dei vaccini, riconoscendone l’importanza per la salute, ben prima che entrasse in vigore il decreto  tanto che pensavamo a una legge regionale, sull’esempio dell’Emilia Romagna. Il nostro obiettivo oggi è quello di implementare l’anagrafe vaccinale, elevando ancora il livello di copertura della popolazione, secondo le ultime stime al 95%”. Dati caricati su una piattaforma, realizzata sul modello messo a disposizione dalla Asl 1 dell’Abruzzo, che la Molise Dati sta adattando alla situazione del Molise”. La semplificazione delle procedure, è stata illustrata dal direttore generale dell’Asrem, Gennaro Sosto. “Abbiamo messo a disposizione  tre numeri utili a cui, in base all’area territoriale, gli utenti potranno utilizzare per ricevere informazioni. Dal sito Asrem e da quello della Regione Molise i genitori potranno scaricare un opuscolo on line che li guiderà nelle azioni da compiere. Inoltre, attraverso alcuni indirizzi mail, sarà possibile prenotarsi per effettuare la vaccinazione, evitando così il sovraffollamento dei centri vaccinali. La medesima prenotazione potrà essere anche utilizzata come autodichiarazione per l’istituzione scolastica, in quel  lasso di tempo che la normativa prevede per mettersi in regola con le vaccinazioni. Per le iscrizioni a scuola c’è una doppia modalità quella dell’autodichiarazione, con cui il genitore attesta di avere il libretto vaccinale, con tutti i relativi timbri dell’Asrem che accertano la vaccinazione. L’alternativa è l’autodichiarazione in cui si attesta la volontà di effettuare la somministrazione del vaccino entro il 10 marzo 2018, con una prenotazione che può avvenire nei centri vaccinali dell’Asrem o, per rendere più semplici le procedure, evitando corse e code nei giorni che precedono l’inizio della scuola, anche via mail”. A sottolineare l’importanza della vaccinazione, il presidente della Giunta regionale, Paolo Frattura.  “La tutela della salute, attraverso la prevenzione, è il nostro primo obiettivo  pensiamo ai casi di morbillo che hanno colpito tanti ragazzi italiani, mettendo a rischio anche medici e operatori sanitari. Noi dimentichiamo poi che un alto tasso di copertura vaccinale, e noi puntiamo a raggiugere il 100%, ci consente anche di aumentare i nostri Lea, i Livelli essenziali di assistenza. Vogliamo poi rassicurare i cittadini sulla corsa ai vaccini: ai tre distretti di Campobasso, Isernia e Termoli  si aggiungerà anche la Casa della salute di Montenero di Bisaccia. Puntiamo inoltre a chiudere un accordo con i pediatri di libera scelta, affinché anche loro possano somministrare i vaccini. Infine, attiveremo l’anagrafe vaccinale che con il fascicolo sanitario elettronico ci assicurerà un’esatta contezza dei numeri”

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Bregantini Vescovo politico?

Di Giuseppe Saluppo   Possibile che un Vescovo possa esprimersi in questa maniera? All’inizio, in …

Un Commento

  1. guido vincenzo ponzio

    Quanto esposto nel corso della conferenza stampa e riportato nel vademecum ASREM è confermato, ma dovrà anche essere rivisto alle luce dell’ultima lettera circolare congiunta del Ministero della Salute e di quello della Pubblica Istruzione, diramata proprio oggi, 1° settembre 2017 (e chissà che non ce ne possano essere altre nei prossimi giorni).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*