Home / Politica / Unimol, Di Nuoscio direttore Dipartimento Umanistico

Unimol, Di Nuoscio direttore Dipartimento Umanistico

Si sono svolte, nella Sala del Consiglio del Dipartimento di Scienze Umanistiche, Sociali e della Formazione (SUSeF), all’interno del Campus Universitario Vazzieri di Campobasso, le votazioni per eleggere il Direttore per il prossimo triennio 2017-2020. Il prof. Vincenzo Di Nuoscio, ordinario di logica e filosofia della scienza, guiderà ancora e per i prossimi tre anni il Dipartimento Umanistico. Quello alle spalle è stato un triennio molto intenso, in cui il Dipartimento SUSeF è cresciuto molto, raggiungendo ottimi risultati in termini di didattica e di ricerca. Dal punto di vista della didattica, è stata attivata una nuova laurea magistrale di Letteratura e storia dell’arte che ha completato la filiera formativa di lettere; sono stati inoltri ristrutturati i corsi di Scienze della comunicazione, Lettere e beni culturali e Formazione primaria, adeguandoli alle nuove esigenze. Tutto ciò ha prodotto ottimi risultati in termini di qualità della didattica e di nuovi iscritti. Il Dipartimento ha inoltre consolidato il proprio ruolo nel campo della formazione continua degli insegnanti, diventando un importante punto di riferimento delle istituzioni scolastiche, soprattutto molisane. Dal punto di vista della ricerca, sono aumentate le attività in termini di pubblicazioni e iniziative scientifiche e sono cresciute le relazioni internazionali, con accordi di collaborazione con prestigiose università straniere. Con queste iniziative il Dipartimento è diventato un importante punto di riferimento del dibattito culturale sulle scienze umane e sul loro ruolo nella società di oggi. L’elezione del prof. Di Nuoscio per un secondo mandato, dunque, ha un valore che va oltre il riconoscimento dell’impegno di studioso e docente universitario, è certamente testimonianza di una visione progettuale d’insieme, di una comune volontà nell’indirizzare i propri futuri sforzi verso obiettivi condivisi, che guardino al sostegno della ricerca ed allo sviluppo di una didattica di qualità, in un quadro di sostenibilità ed innovazione. Oltre a ricoprire la carica accademica di Prorettore con delega ai dottorati di ricerca, Enzo Di Nuoscio ha insegnato nelle università Luiss, Lumsa, La Sapienza, e anche presso la Sorbona e Science-Po di Parigi. Autore di numerosi saggi, pubblicati in Italia e all’estero, sull’epistemologia delle scienze umane. A valle dello spoglio, nel ringraziare i colleghi del Dipartimento, il prof. Di Nuoscio ha manifestato la convinzione che la compattezza mostrata in questa occasione saprà tradursi in uno sforzo collettivo ed in un impegno individuale di collaborazione, sollecitazione e proposta per affrontare le non facili sfide che nei prossimi anni attendono il Dipartimento, l’Ateneo ed il mondo universitario in generale.

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Patriciello: “I giovani, ossatura dell’Europa”

“Il futuro dell’Europa è proprio qui, oggi, in questa sala, quel futuro ha il vostro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*