Home / Politica / Tunnel di Termoli, tutto rinviato alla struttura regionale
cof

Tunnel di Termoli, tutto rinviato alla struttura regionale

Tunnel di Termoli, una soluzione politica per uscire fuori dall’imbarazzo di un sì o un no all’opera. Alla fine il Consiglio regionale ha approvato un documento con il quale  impegna il presidente della Giunta regionale a trasmettere con estrema urgenza alle strutture regionali competenti la mozione e la relazione resa dalla Terza Commissione per consentire alle stesse di interloquire immediatamente con il Comune di Termoli così da ottenere che il procedimento venga verificato nella sua correttezza in maniera da prevenire eventuali contenziosi e perché verifichino altresì se lo stato degli atti consenta la concessione del contributo finanziario per la realizzazione dell’opera.  Alla base della decisione la relazione letta dal presidente della terza Commissione, Armando D’Egidio e stilata al termine dell’indagine conoscitiva secondo la quale ci sarebbero delle discrepanze tra la lettura delle normative effettuata dal Comune e quella della Regione. In particolare non sarebbe stata acquisita – si legge nel testo della mozione approvata – nessuna compiuta certezza che il procedimento debba ritenersi concluso. Di qui la richiesta del consiglio alla struttura di verificare col Comune nuovamente tutta la procedura anche per quello che riguarda il finanziamento di 5 milioni di euro dato dalla Regione per il progetto di Tunnel, parcheggio e tutto passa alla struttura tecnica regionale. Saranno proprio i tecnici a dover dire la loro sulla correttezza o meno della procedura adottata. Dopodichè, sarà il presidente Toma a riferire in aula circa i passi adottati dagli uffici regionali competenti.

 

 

Di admin

Potrebbe Interessarti

Liste d’attesa, il calvario

157 giorni per una Tac al Cardarelli, 365 per un ECOCOLOR DOPPLERGRAFIA CARDIACA al Veneziale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*