Home / Campobasso / Trasporto urbano, il Tar boccia il Comune di Campobasso

Trasporto urbano, il Tar boccia il Comune di Campobasso

Il TAR Molise sanziona duramente l’operato del Comune di Campobasso e della Regione Molise per i tagli drastici operati al servizio pubblico locale di trasporto del Comune di Campobasso che tanto hanno penalizzato la cittadinanza del Capoluogo di Regione. Infatti la Seac, attuale gestore del servizio di traporto locale, è stata costretta a rivolgersi al Giudice amministrativo per veder dichiarata l’illegittimità dei tagli imposti e di tutte le procedure di gara ostinatamente portate avanti dall’Amministrazione Comunale di Campobasso su cui già il TAR aveva avuto modo di sollevare pesanti dubbi.  Nella corposa Sentenza emessa, il Giudice ha rilevato che invece di ricorrere allo strumento della proroga tecnica al gestore uscente, legittimamente ammessa dalla vigente normativa, in attesa della gara d’appalto per il gestore unico, il Comune di Campobasso si è avventurato nel bandire numerose procedure puntualmente sanzionate dal TAR e oggi definitivamente annullate.  La Sentenza interviene ad un solo giorno dalla scadenza del termine di presentazione delle offerte della ennesima procedura di gara indetta per soli sette mesi in attesa del bando di gara europeo che ancora non vede la luce. Un disastro amministrativo, dunque, che come al solito non avrà un colpevole. Del resto, non si è compreso il perché del lungo, dispendioso e inutile braccio di ferro con la Seac intentata dall’amministrazione comunale di Campobasso. Con il solo e unico risultato di avere creato situazioni di disservizi, rischio di licenziamento per gli autisti e corse soppresse. Senza un piano di programmazione dei servizi e un percorso per una gara d’appalto. Come direbbe Adriano Celentano nei panni di Barnaba l’autista: “- Lei che mestiere fa?- L’autobussiere.”

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Anno accademico rinviato, l’ora delle polemiche

In queste ore, polemiche ci sono per il secondo annullamento dell’inaugurazione dell’anno accademico dell’università del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*