Home / Politica / “Trasporto pubblico: Nagni, così non va”

“Trasporto pubblico: Nagni, così non va”

Trasporto pubblico su gomma al pari di quello su ferro? E’ l’interrogativo che le segreterie sindacali pongono alla luce di quanto sta accadendo nel settore trasporti su gomma. In specialmodo per autobus troppo vetusti che hanno superato i 15 anni previsti dalla legge. Così, di assenza di un piano di circolazione e dei soliti problemi di ritardi nei pagamenti degli stipendi agli autisti che si registrano con l’azienda Atm. Sono tornati alla carica con l’assessore regionale ai Trasporti, Pierpaolo Nagni, chiedendo un appuntamento urgente ma puntando il dito contro lo stesso assessore per la mancata pubblicazione del bando, sulla cui manifestazione di interessi pende però un ricorso presentato dalla stessa società Atm, e per i ritardi nell’acquisto dei nuovi mezzi essendo buona parte di quelli in servizio vetusti e che hanno superato i 15 anni di vita. Una situazione che attende soluzioni e risposte e, per questo, le segreterie sindacali hanno chiamato in causa l’assessore Nagni. Il silenzio non giova – sostengono i rappresentanti delle sigle sindacali e l’assessore deve darci delle risposte. Come risposte attendono i pendolari che fanno uso del servizio di trasporto ferroviario. Inconcepibili stanno diventando i giornalieri ritardi e le rotture dei mezzi. Nonostante i proclami e le affermazioni di principio, il servizio di trasporto ferroviario molisano presenta troppe lacune e disservizi non all’altezza, sicuramente, delle aspettative e delle esigenze dei cittadini. Così, mentre in altri territori si punta con decisione sul trasporto pubblico, in Molise il settore continua a scontare atavici ritardi e l’assenza di un quadro programmatico d’insieme capace di assicurare risposte adeguate ai cittadini che ne usufruiscono.

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Chiacchiere in Consiglio regionale. Tavolo di lavoro a Roma con imprenditori

I molisani a Roma che aderiscono all’Associazione “Forche Caudine” hanno del Molise una visione molto …

Un Commento

  1. Un giorno un dirigente del Compartimento Sud di Trenitalia affermò di non avere dei validi interlocutori nella nostra regione quando si parlava dei problemi annosi del nostro trasporto su rotaia. Penso di aver detto tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*