Home / Territorio / Transumanza, come bene Unesco

Transumanza, come bene Unesco

E’ stata presentata ieri a Parigi, dall’Italia come capofila insieme alla Grecia e all’Austria, la candidatura transnazionale de “La Transumanza” come patrimonio culturale immateriale dell’umanità Unesco.

A renderlo noto è il Mipaaf, il quale ha specificato che con la firma del dossier di candidatura transnazionale da parte del rappresentante permanente d’Italia presso l’Unesco, amb. Vincenza Lomonaco, insieme agli omologhi di Austria e Grecia, è stato formalmente avviato il processo di valutazione internazionale che vedrà coinvolto un organo di esperti tecnici indipendenti e poi la successiva decisione da parte del Comitato di governo dell’Unesco nel novembre 2019. Il Molise è in bell’evidenza grazie alla ripresa della transumanza dovuta alla famiglia Colantuono di Frosolone.

La transumanza quale elemento culturale, dal forte contenuto identitario, ha saputo nei secoli creare forti legami sociali e culturali tra praticanti e i centri abitati da essi attraversati, nonché rappresentare un’attività economica sostenibile caratterizzata da un rapporto peculiare tra uomo e natura, influenzando con la sua carica simbolica tutti i campi dell’arte.

Ma è anche un passaggio importante in difesa della vita pastorale considerando l’importante ruolo svolto dagli animali, ovini e caprini, per la sostenibilità ambientale in quanto presenti nel 70% delle zone più svantaggiate, contribuendo al mantenimento della biodiversità, alla lotta contro l’erosione, all’accumulo indesiderato di biomassa, alle valanghe e agli incendi boschivi.

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Scoperto un meccanismo che lega il sale all’ipertensione

È nella milza il punto cruciale che lega il consumo eccessivo di sale allo sviluppo …

Un Commento

  1. Ci si augura vivamente che possa diventarlo. E’ una ricchezza unica, elemento fondante dell’identità molisana. I politici non dormano e facciano di tutto per garantire questo giusto riconoscimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*