Home / Politica / Totaro: “La proposta di legge per ridurre le indennità”

Totaro: “La proposta di legge per ridurre le indennità”

“La mia proposta di legge regionale, presentata nel corso della manifestazione tenutasi a San Martino in Pensilis per la campagna referendaria, sarà inviata a tutti i consiglieri regionali del Pd italiani”. Così, Francesco Totaro. “Ben prima della tornata elettorale del 4 Dicembre scorso, era stata messa nero su bianco per dare concretamente la dimostrazione che è nostra intenzione ridurci le indennità. Non l’abbiamo esposta nel corso della campagna referendaria per non intralciare il percorso democratico che ha portato gli italiani, ed in particolare, i molisani a votare per il No.
Art. 1
(Riduzione dell’indennità di carica corrisposta ai consiglieri regionali)
L’indennità di carica lorda, di cui alla lettera a) del comma 1 dell’articolo 2 della legge regionale 25 luglio 2013, n. 10, è corrisposta ai consiglieri regionali per un importo non superiore a quello degli emolumenti attribuiti al Sindaco del Comune di Campobasso.

Art. 2
(Entrata in vigore)
La presente legge entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Molise.

 

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Fanelli: “Fermiamo il governo del cambiamento…in peggio!”

“Uno scippo ai Comuni italiani, un pericoloso ritorno al passato sui vaccini, due schiaffi dolorosi …

Un Commento

  1. Ancora insistete a fare i furbi? Vi credete che il popolo molisano ha l’anello al naso? La diaria di 4500 euro al mese esentasse e non rendicontabile te la sei scordata? Potete anche non ritoccare gli importi ma dovete rendicontare e documentare la spesa mensilmente. Aggiungere art. 2 – L’importo della diaria mensilie viene liquidato nel limite della spesa sostenuta, idoneamente documentata (fatture o scontrini fiscali) e attinente alla carica di consigliere o assessore regionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*