Home / Sport / Torna lo storico Rally del Molise

Torna lo storico Rally del Molise

Conto alla rovescia, manca davvero poco ormai alla ventiduesima edizione del rally del Molise, organizzato dall’Aci di Campobasso e Isernia con la partnership della Regione Molise e con Pasquarelli Auto main sponsor dell’evento. Il Rally del Molise è un evento di grande caratura che calamiterà l’attenzione di appassionati e addetti ai lavori non solo molisani ma anche di fuori regione.  Proprio per questo la macchina organizzativa ha curato tutto nei minimi dettagli e vuole dare continuità ad una manifestazione che in passato ha scritto pagine importanti dell’automobilismo locale e nazionale; è stata valida come prova del Campionato Italiano prima e Finale di Coppa Italia poi.  Entusiasta il presidente dell’Automobile Club Campobasso Luigi Di Marzo che ha fortemente voluto il ritorno di questo rally. “E’ un evento di grande portata sportiva – afferma soddisfatto – che abbiamo voluto riportare in calendario, perché pensiamo che possa essere importante non solo sul piano sportivo ma anche per la  promozione turistica ed economica della nostra regione”.  Sarà una due giorni all’insegna del divertimento, dell’agonismo e del confronto fra gli equipaggi in gara che sicuramente faranno divertire il pubblico, mi auguro numeroso lungo le prove speciali.  “Ringrazio chi sta lavorando duramente per la riuscita di questa manifestazione – prosegue Di Marzo – tutto lo staff dell’ACI, gli Enti che ci sono sempre vicini e tutti impegnati in una corsa frenetica per concedere tutte le autorizzazioni necessarie e anche per ripristinare tratti di strada e ripulire aree che resteranno a beneficio dell’intera popolazione residentee gli Sponsor che hanno deciso di ripartire insieme a noi affiancando il proprio nome al rally del Molise.  L’auspicio è quello di far crescere negli anni questa manifestazione continuando ad alimentare la passione di motori che c’è nella nostra regione”.  Sono già 15 gli equipaggi molisani iscritti alla gara.

 

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Di Pardo, passa alla Juventus

Alessandro Di Pardo, originario di Campobasso (il papà è nato ed è vissuto a lungo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*