Home / Territorio / Il suono delle zampogne di Scapoli in Vaticano

Il suono delle zampogne di Scapoli in Vaticano

Il Molise protagonista al Concerto di Natale 2017! Il suono delle zampogne di Scapoli  al cospetto di Sua Santità Papa Francesco per la 25esima edizione del concerto natalizio tenutosi nell’Aula Paolo VI e che andrà in onda domani, domenica 24 dicembre, su Canale 5 a partire dalle ore 21. A volere il suono meraviglioso di questa “eccellenza” nostrana, il celebre artista asturiano di fama mondiale, José Angel Hevia, da sempre vicino a Scapoli e alla nostra terra e che si esibirà al cospetto del Papa accompagnato dalle zampogne molisane. Il connubio tra zampogne molisane e “Gaita”, la cornamusa asturiana, è stato promosso dalla Presidenza del Consiglio regionale del Molise e dal comune di Scapoli. Una vetrina d’eccezione per la nostra terra in un Concerto che vedrà l’esibizione di numerosi artisti nazionali ed internazionali per fini di beneficienza. Tutto il ricavato dei biglietti, infatti, andrà alla raccolta fondi in favore del progetto della Fondazione Don Bosco nel mondo per i bambini schiavi delle miniere di coltan in Congo e del progetto della Fondazione Scholas Occurentes per contrastare il cyberbullismo.

Si tratta di un grande onore per la nostra regione e una enorme soddisfazione per tutti noi molisani” commenta soddisfatto il presidente Cotugno “sono certo che tutti vivranno l’emozione, guardando il concerto in tv, che abbiamo provato ad ascoltare dal “vivo” il concerto di Hevia. Abbiamo inteso, patrocinando la presenza delle zampogne di Scapoli al Concerto di Natale, di dare lustro alla nostra cultura e alle nostre tradizioni, dando il giusto merito ad un “oggetto” artigianale che non finisce mai di incantarci per il suo suono soave. Grazie ad Hevia per aver voluto le nostre zampogne ad accompagnare la sua esibizione” conclude il presidente Cotugno “permettendo al Molise di essere apprezzato in tutto il mondo grazie al collegamento televisivo in eurovisione. Anche il Molise contribuisce a trasformare il Natale in Musica!”.

 

 

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Fruttagel, un contratto qualificante

Il 25 giugno è stato sottoscritto il contratto integrativo aziendale per lo stabilimento Fruttagel di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*