Home / Politica / Strade provinciali, si abbassa il limite di velocità. Non ci sono soldi per ripararle

Strade provinciali, si abbassa il limite di velocità. Non ci sono soldi per ripararle

di Giuseppe Saluppo

Non ci sono soldi per la manutenzione delle strade? “Riduciamo la velocità di tutti i veicoli a 50 chilometri orari”. È la decisione della Provincia di Isernia per far fronte alle precarie condizioni delle strade di pertinenza dell’ente. Decisione che potrebbe essere adottata anche dalla Provincia di Campobasso.  Strade ove buche ,frane,  guard-rail danneggiati e segnaletica carente sono la normalità. In altre parole, la situazione è questa ed è destinata a rimanere tale. “Passo d’uomo” e circolare quindi. Ecco così risolto il problema delle “numerose buche, avvallamenti, frane e smottamenti, che determinano una sensibile riduzione degli standard di sicurezza per la percorrenza delle stesse. E siccome le buche e gli avvallamenti non si riparano da soli, né tantomeno le frane e gli smottamenti si mettono in sicurezza senza prevedere un minimo di spesa, il destino di chi intende percorrere le arterie provinciali sarà triste. Visto che nessuno stanzia più soldi per la viabilità interna, prima di abbassare il limite, bisognerebbe abbassare lo sguardo e porsi all’altezza delle persone normali, che pagano le tasse e che hanno diritto e pretendono una strada decorosa e sicura. O, no?

 

 

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Romagnuolo: “San Stefar, assurda situazione”

“Chiedo che si faccia immediatamente piena luce su una vicenda che, secondo il mio punto …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*