Home / Sport / Si giocherà sul “neutro” di Gatteo a mare a porte chiuse per inagibilità del campo Col San Marino in cerca del riscatto La squadra di Novelli vuol cancellare la brutta sconfitta di domenica scorsa

Si giocherà sul “neutro” di Gatteo a mare a porte chiuse per inagibilità del campo Col San Marino in cerca del riscatto La squadra di Novelli vuol cancellare la brutta sconfitta di domenica scorsa

di GENNARO VENTRESCA

Un abbraccio felice. E’ quello che servirebbe per sancire la pace tra il popolo sportivo e la nostra squadra. L’occasione arriva per la nona giornata di andata del nostro (modesto) campionato che assegna ai rossoblù il viaggio romagnolo. Il calendario parla di San Marino, ma in effetti si giocherà a Gatteo a mare. Per indisponibilità dell’impianto della piccola repubblica che pensa alla sfida con la Germania e per questo ha requisito il campo per permettere agli addetti una nuova e più decorosa rizollatura. Va peraltro aggiunto che si giocherà a porte chiuse, non per un provvedimento disciplinare, né per ragioni di ordine pubblico. Molto più prosaicamente va ricordato che il piccolo campo di Gatteo non dispone dell’agibilità. Nè a qualcuno è venuto in mente di forzare la mano per ottenerla in extremis, come più di una volta è stato fatto a Campobasso, con i nostri dirigenti impegnati, col fiato sospeso, in Prefettura.

Poco male. Ciò deve far capire in che categoria ci si trovi. Nelle zone turistiche, e San Marino è tra le più apprezzate, si pensa poco al mondo dei calci d’angolo. Praticano il calcio per stare in linea con il resto del mondo. Ricordando di avere una nazionale che qualche volta ha persino la forza di impegnare più del previsto rivali di ben altro tenore. E poi c’è da ricordare che il biondo mediano,ex juventino, Bonini venne tirato su proprio dal vivaio del San Marino. Bel posticino per mangiare tortellini, lasagne con la besciamella, bere Sangiovese e fare lo spuntino di mezzanotte con la piadina.

La squadra di casa, si fa per dire, ha otto punti. Tre in meno della nostra. Le due difese sono incerte, specie quella della piccola repubblica che di gol ne ha beccati ben 19;  sta un po’ meglio la nostra che, in punta di verità, sino allo scivolone casalingo con il San Nicolò, si era comportata egregiamente. Sono dodici le reti subite dai due nostri portieri,le prime due a Pineto, se le beccò Cotticelli, sono a carico di Palumbo le altre. Ma di certo tutto si può dire tranne che i nostri due giovanissimi portieri siano i punti deboli della nostra squadra. Che ha palesemente nel centrocampo il suo reparto più debole. Anche in avanti, per mancanza di un ariete non è che i nostri siano messi proprio bene. Si capisce lontano un miglio che Novelli ha dovuto fare da subito i conti con una realtà amara.

La gara, per completezza di cronaca, inizierà alle ore 14,30, in concomitanza con il ritorno all’ora solare. Su Gatteo a Mare ci sarebbe tanto da scrivere. Ma a che serve, se i nostri tifosi non potranno seguire la loro squadra? Una cosa però bisogna ricordarla: è un paesello di 7.000 abitanti con un angolo presepistico, da cui si gode una piacevole vista mare.

Di Virginia Romano

Potrebbe Interessarti

Sabato, ultramaratona a Campobasso

L’associazione sportiva dilettantistica Amatori Limosano, in collaborazione con il Comitato Fidal Molise e con l’associazione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*