Home / Campobasso / Seac, terza giornata di sciopero il 27 novembre contro i licenziamenti

Seac, terza giornata di sciopero il 27 novembre contro i licenziamenti

Faisa-Cisal, Filt-Cgil, Uilt e Ugla proclamano lo sciopero nel settore del trasporto pubblico urbano il prossimo 27 novembre. I dipendenti della Seac tornano ancora una volta a protestare a seguito del mancato accordo tra l’amministrazione comunale e la società di trasporto pubblico che vede ancora in auge la procedura di licenziamento per i 10 autisti. Una storia senza fine quella della Seac che solo in apparenza sembrava essersi risolta, ma che invece costringe sindacati e lavoratori a un terzo sciopero.

La società comunica che il servizio sarà comunque garantito dalle ore 5,17 alle 8,17 e dalle ore 13 alle ore 16 di lunedì 27 novembre.

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Infermieri, uno ogni 13 pazienti

In Italia mancano almeno 53mila infermieri e chi presta servizio si trova ad assistere in …

Un Commento

  1. Mariachiara Amodio

    E’ uno sciopero sacrosanto nei confronti di una vicenda gestita all’acqua di rose, in stile campobassano. L’organizzazione delle corse ha sempre lasciato a desiderare: se ne sono create troppe per alcune zone, troppo poche per delle altre. Inoltre, di controlli sui mezzi per vedere chi ha fatto il biglietto neanche l’ombra. Infine, il prezzo è irrisorio: si pensi piuttosto ad aumentarlo di una trentina di centesimi e di estenderne la durata: da un’ora a un’ora e mezza, come avviene in tante città.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*