Home / Campobasso / Scuola don Milani, manca la mozione di sfiducia

Scuola don Milani, manca la mozione di sfiducia

“In merito alla Conferenza Stampa tenuta dal Sindaco di Campobasso e dal Magnifico Rettore dell’Università degli Studi del Molise in merito alla convenzione sottoscritta tra i due Enti per attività di studio, ricerca e valutazione in tema di edilizia scolastica, e per le iniziative poste in essere a sostegno della residenzialità delle classi primarie dell’Istituto scolastico “Don Milani”, i consiglieri Comunali di Democrazia Popolare al Comune di Campobasso, Francesco Pilone e Marialaura Cancellario, hanno inteso avanzare alcune considerazioni. Anche se, però, gli stessi consiglieri avevano preannunciato, lo scorso mese di dicembre, una mozione di sfiducia sulla questione edilizia scolastica. Mozione, però, mai presentata nonostante l’allargamento della Giunta a 9 assessori, della questione Seac e di altri argomenti che una sana opposizione avrebbe dovuto portare all’attenzione dei cittadini. Comunque, questo il comunicato. “Innanzitutto si resta allibiti e meravigliati perché ufficialmente della Conferenza Stampa si apprende solo mezz’ora prima della stessa quando alle 10.24 di questa mattina 10 Febbraio c.a., arriva una nota di comunicazione da parte del Sindaco, dopo che i sottoscritti, attraverso interrogazioni, mozioni ed interpellanze avevano chiesto lumi mesi fa sulla vicenda ed il Consiglio Comunale, organo sovrano che sulla questione aveva dato precise indicazioni, non è stato legittimamente informato. Non solo!!! Ci pare di capire che la relazione tecnica comunicata esclusivamente sulla Don Milani, non solo confermi le criticità strutturali del plesso sollevate dall’Associazione dei Genitori a seguito della visione delle carte, ma addirittura propende per la demolizione e ricostruzione dell’edificio così come sostenuto dai sottoscritti nella seduta del 5 Gennaio u.s. dove è stato approvato, con il nostro voto contrario, l’Ordine del Giorno sugli interventi alla struttura di Via Leopardi.
Un’ultima considerazione sulla disponibilità della struttura universitaria a favore delle classi della primaria “Don Milani”. Quando avevamo proposto noi questa soluzione ci era stato risposto che la via non era percorribile per indisponibilità da parte dell’Ateneo (dichiarazioni del Sindaco a verbale).
Apprendiamo con piacere che le cose sono cambiate…. Alcune domande, però, nascono spontanee: Ma ci sono voluti tre mesi e mezzo per trovare questa disponibilità insieme a quella del Manzù?
Prima non è stato possibile?
Le aule sia all’Università che al Manzù così come ci sono oggi…non c’erano anche il 3 Novembre quando i poveri discenti hanno iniziato i sacrificanti ed estenuanti doppi turni???” Pertanto, per queste ed altre considerazioni e per un approfondimento necessario sulla vicenda, i Consiglieri Comunali di Democrazia Popolare, Pilone e Cancellario terranno una Conferenza Stampa Lunedì 13 Febbraio alle ore 11.30 presso la Sala Consiliare del Comune di Campobasso.

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Campobasso, non ci sto

di Giuseppe Saluppo Non ci sto. 13 consiglieri di maggioranza, hanno deciso di votare l’accordo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*