Home / Politica / Sanità, per il commissario sostegno a Toma dalla Conferenza delle Regioni

Sanità, per il commissario sostegno a Toma dalla Conferenza delle Regioni

La Conferenza delle Regioni ha approvato all’unanimità un documento, successivamente consegnato alla Conferenza Stato Regioni, in forza del quale è stata condivisa l’esigenza rappresentata dal presidente della Regione Molise, Donato Toma, sull’opportunità che il ruolo di commissario ad acta per l’attuazione del Piano di rientro dal disavanzo nel settore sanitario possa essere ricoperto dallo stesso presidente della Regione.
“Peraltro – si legge nel documento delle Regioni – la coincidenza del ruolo del commissario ad acta con quello del presidente di Regione, prevista dalla Legge 232/2016, garantisce continuità e forza all’azione di risanamento”.
Il documento si chiude con l’auspicio “che su questo tema prevalga la collaborazione istituzionale e che si tenga conto della necessità di garantire il massimo raccordo possibile tra la programmazione regionale, l’azione amministrativa e la scelta del commissario”. Di tutto quanto sta accadendo a livello ministeriale, però, rimane, in ogni caso, l’amara consapevolezza che la ricerca spasmodica del consenso elettorale, il mancato rispetto dei ruoli istituzionali e il totale disinteresse per dati ed evidenze scientifiche rappresentano una miscela letale per la salute delle persone.

 

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Per la sede regionale è probabile tornino di attualità le Due Torri di Vazzieri

E’ toccato al presidente dell’Acem, l’associazione dei costruttori edili del Molise, Corrado Di Niro, e …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*