Home / Politica / Sanità, i molisani vivono in sospensione. A mezz’aria

Sanità, i molisani vivono in sospensione. A mezz’aria

di Giuseppe Saluppo

Il Molise e i molisani vivono in sospensione, a mezz’aria. Avvertono di non avere alcuna certezza di sé affidati come sono ad una classe dirigente che non ha le idee chiare e, soprattutto, non ha la capacità di affrontare e risolvere i problemi della loro esistenza. Niente è definito. Tutto è in itinere, ma non si conosce il traguardo. Programmi, Piani attuativi, ipotesi di riorganizzazione delle strutture e dei servizi si annunciano, alcuni prendono forma, altri s’impantanano, altri ancora producono effetti collaterali drammatici. Un profluvio di parole senza alcuna indicazione certa. Tutti a mezz’aria. Tutti a brancolare alla ricerca di un appoggio. Ciò che sta accadendo nella sanità è l’emblematizzazione, la certificazione, il dramma di una condizione in cui la matassa da sbrogliare non offre un punto da dove cominciare. La sanità certo è stata massacrata, manipolata, adattata, tagliata, rabberciata; chiudono i reparti ospedalieri, altri li trasferiscono, non si attuano ricoveri, a stento si affrontano le urgenze, manca il personale, si promettono assunzioni, si promettono ragguagli, ma né l’una cosa né l’altra trovano corrispondenza, non si hanno riferimenti certi sull’assistenza e dove ottenerla. Quali sono i Reparti pienamente funzionanti al Cardarelli? Quali quelli alla Cattolica? Cosa dovrà funzionare al Neuromed? Cosa si pratica all’ospedale di Isernia? E a quello di Agnone? Venafro e Larino saranno oggetto di riconversione da struttura di assistenza ospedaliera a struttura territoriale, divenendo così Ospedali di Comunità, che nessuno sa cosa siano e cosa possano assicurare all’utenza. I pazienti del Molise 2016 sono merce (umana), sono numeri, sono casi. Sono casualità. Gli capiterà di vivere e di morire senza alcuna coscienza e conoscenza del perché. In sospensione, a mezz’aria.

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Il passo del gambero del consigliere Libertucci

Abbiamo troppa stima per il consigliere comunale del Pd di Campobasso, Pino Libertucci. Sul piano …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*