Home / Politica / Sanità, la gente vuole curarsi in santa pace a casa propria

Sanità, la gente vuole curarsi in santa pace a casa propria

di Giuseppe Saluppo

La lettera aperta del Neuromed sulle speculazioni elettorali che si stanno facendo sulla sanità molisana, è da leggere con particolare attenzione. Ci si scaglia contro un centro, al pari di altri accreditati che operano nel territorio molisano, che generano mobilità attiva ed hanno fatto intascare alla regione 26 milioni di euro. Mentre, purtroppo, continua la mobilità passiva che vede una spesa di oltre 66 milioni di euro. A chi giova, allora, la polemica di quanti pensano di potersi candidare o ricandidare o emergere dal passato? La gente molisana è stufa. Vuole curarsi a casa propria avendo qualità ed eccellenza nelle prestazioni. Mentre, però, sono sempre di più i pazienti molisani che si portano in altre regioni per curarsi, operarsi o farsi un accertamento alle strutture private di eccellenza molisane vengono tagliati i budget. Un assurdo. Con la conseguenza che il cittadino molisano è costretto a portarsi fuori regione gravando pesantemente sul bilancio sanitario regionale. Possibile, poi, che tutto questo nasca dai tagli a Cattolica, Neuromed, centri oculistici e diagnostici? Che in queste strutture possano accedere cittadini di fuori regione ma non i molisani? E in nome di quale programmazione? Solo perché nella mente bacata di pochi  una struttura fa riferimento alla Chiesa, un’altra alla famiglia Patriciello per non dire, ancora, a centri come Laurelli, Potito e altri? E’ giusto, allora, condannare ai viaggi della speranza tanti nostri corregionali in nome di ritorsioni, rancori e invidie verso i cosiddetti privati? Al contrario, si liberino i budget e si offra ai molisani la possibilità di curarsi nei nostri centri specializzati. Finiamola con speculazioni politiche che non hanno alcun senso. Ne guadagnerà la salute della nostra gente e, anche, le casse della disastrata sanità regionale.

 

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Campobasso, la Regione rilancia sul Masterplan

Campobasso, la città che sotto gli occhi attoniti dei cittadini che hanno avuto conoscenza della …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*