Home / Politica / Ruta: “Legge elettorale, perchè non voto”

Ruta: “Legge elettorale, perchè non voto”

“Alle cinque fiducie consecutive poste dal Governo al Senato per la legge elettorale ho deciso di non votare, pur garantendo la presenza”. Lo scrive il senatore, Roberto Ruta. “Porre la fiducia sulla legge elettorale a mio avviso è un errore che poteva essere evitato votando normalmente gli emendamenti proposti. La legge elettorale è la regola con cui i cittadini esprimono il proprio voto e deve appartenere al Parlamento senza intromissioni da parte del Governo. Principio basilare che non doveva essere violato, pur in presenza, è l’attenuante oggettiva, di una larga intesa parlamentare, come registrato per questa legge elettorale”.

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Bregantini Vescovo politico?

Di Giuseppe Saluppo   Possibile che un Vescovo possa esprimersi in questa maniera? All’inizio, in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*