Home / Sanità / Registro tumori, c’è. Ma non può funzionare per mancanza di un regolamento

Registro tumori, c’è. Ma non può funzionare per mancanza di un regolamento

Registro tumori, esiste dal 2010 ma non riesce ancora a funzionare appieno perché manca il regolamento sul trattamento dei dati personali.  Sembra un assurdo ma non lo è. Regolamento che avrebbe dovuto approvare il Consiglio regionale ma che, fino a questo momento, non sembra avere trovato il tempo per farlo. Eppure, ricordiamo, il  Registro Tumori è uno strumento fondamentale per la raccolta di informazioni sull’incidenza e sulla prevalenza delle malattie tumorali, in quanto supporta la politica socio-sanitaria volta alla pianificazione e alla valutazione di programmi preventivi per l’assistenza a pazienti affetti da neoplasia, nonché utile strumento per valutare l’impatto sanitario sul territorio di alcuni impianti produttivi o di specifici stili di vita. Il Registro Tumori, però non è mai entrato in fase operativa proprio per la mancanza di un regolamento sul trattamento dei dati personali. Ad ottobre scorso, il Consiglio regionale ha approvato la legge che istituisce i registri dei tumori, della mortalità e di altre patologie. Ma c’era la necessità del varo di un regolamento per il trattamento dei dati entro i 180 giorni successivi all’entrata in vigore della legge. Il tempo è passato e ora bisogna procedere.   Il Registro Tumori è fondamentale per il Molise per avere un quadro esatto dell’incidenza della patologia sul territorio regionale.

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

“Addio alla tradizione agro/alimentare tricolore”

di Massimo Dalla Torre Un tempo l’Italia era la patria della cucina, tant’è che quando …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*