Home / Politica / “Presidente Frattura, cambi il vertice della Protezione civile”

“Presidente Frattura, cambi il vertice della Protezione civile”

Gentile Direttore,

siamo un gruppo di cittadine e cittadini molisani stanchi e spaventati da una emergenza che sembra non avere fine. Altrove e anche qui. La paura del terremoto, i disagi della neve, il dissesto idrogeologico rendono la nostra Regione un colabrodo….e senza che nessuno se ne occupi seriamente. Non possiamo sostituirci alla politica (anche se vorremmo…aspettando le prossime elezioni!!!) ma possiamo almeno suggerire a gran voce il ritorno alla Protezione Civile di un Direttore serio come la De Lisio? Una dirigente preparata, umana, cazzuta e operativa. Sono mesi e mesi, anni ,che si avvicendano a scavalco vari dirigenti. A questo punto che si dia a scavalco il servizio a lei che almeno anche se a mezzo servizio rende come cento messi insieme. E noi dormiremmo sonni più tranquilli con una persona che non solo sa come fare, ma c’è. E’stata sempre rassicurante, ha sempre dato informazioni. Noi ci sentiremmo a sicuro nel sapere che abbiamo un bell’angelo che veglia su di noi. Siamo disposti anche a raccogliere le firme, ditelo al Presidente. Basta con questa gente che gestisce la cosa pubblica come se fossero bancarelle. Ci vuole competenza e serietà.

Marilena D’Ottavio

Nicola De Angelis

Franco Nardella

Sandro Paolucci

Antonella De Socio

Rita Maria De Simone

Sabrina Poce

Maria Felicita Barbieri

Nicola Palladino

Donato Rummo

Silvia Cirelli

 

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Fanelli: “Fermiamo il governo del cambiamento…in peggio!”

“Uno scippo ai Comuni italiani, un pericoloso ritorno al passato sui vaccini, due schiaffi dolorosi …

2 commenti

  1. Molto ma molto meglio l’arch. Giarrusso. Ha le giuste competenze e capacità. Lasciamo perdere I “giuristi” fanno solo chiacchiere.

  2. Mauro D'Ambrosio

    Che dire? Che i cittadini hanno colto nel segno. Siamo già circondati da persone poco competenti che siedono ai vertici di vari enti locali: non commettiamo lo stesso errore per un ente che significa soccorso, salvamento di vite umane, monitoraggio del territorio. Non stiamo parlando di noccioline!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*