Home / Appuntamenti / Presentata al Circolo Sannitico una pubblicazione in onore di Ada Trombetta

Presentata al Circolo Sannitico una pubblicazione in onore di Ada Trombetta

CAMPOBASSO. La grande, poliedrica eredità artistico-culturale lasciata al Molise e alle nuove generazioni di molisani da parte di Ada Trombetta è stata il fil rouge della bella manifestazione tenuta il 28 gennaio 2017 a Campobasso, presso il Circolo Sannitico. A tre anni dalla scomparsa della grande studiosa, è stata illustrata ai numerosi presenti la pubblicazione “STUDI DI STORIA DELL’ARTE IN OMAGGIO AD ADA TROMBETTA”, edita dal Mibact – Polo Museale del Molise.
La pubblicazione, fortemente voluta dal dott. Daniele Ferrara – già Sovrintendente a Campobasso e oggi direttore del Polo Museale di Venezia- è un primo frutto di quanto è stato seminato lungo gli anni dalla ricercatrice campobassana, poiché contiene saggi ed argomenti riguardanti aspetti del patrimonio artistico molisano trattati da giovani studiosi, i quali, raccogliendo quella eredità e quel messaggio, hanno trovato spunto nelle pubblicazioni di Ada Trombetta sull’arte medioevale nel Molise. La figura di Ada quale ambasciatrice culturale- artistica del Molise, di antesignana nel toccare l’aspetto antropologico più profondo delle espressioni di arte e tradizioni della regione, nel coglierne il significato peculiare, la sua verve di instancabile divulgatrice sono stati il focus dell’intervento del dott. Ferrara, mentre il saluto istituzionale è stato affidato all’architetto S. Ialenti,f.f. del Polo museale di Campobasso. Paolo Matrella, fondatore dell’Associazione, ha presentato un efficace filmato sul percorso umano e culturale di colei che ha ispirato tutta la sua esistenza a valorizzare le bellezze artistiche del Molise. Dulcis in fundo, la mostra delle foto originali Trombetta, fonte dei volumi sul Medioevo esposti.

Di Virginia Romano

Potrebbe Interessarti

Passa la colata di cemento. Si sfilano 9 consiglieri di maggioranza. Battista che farà?

Ma esiste, ancora, una maggioranza che sostiene il sindaco di Campobasso, Antonio Battista? Sull’accordo di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*