Home / Lavoro / Poste, sciopero in Molise indetto da Uil e Cgil

Poste, sciopero in Molise indetto da Uil e Cgil

Venerdì 1 giugno, sciopero generale nel settore delle Poste in Molise. Questo significa che, alla luce delle festività del 2 e 3 giugno, molti uffici rimarranno chiusi per tre giorni consecutivi creando non pochi disagi a tutti i clienti di Poste Italiane. “E’ sicuramente qualcosa di doloroso che mortifica, in primis, noi – sottolineano le segreterie regionali di Uil e Cgil che hanno indetto l’agitazione. Ma sta anche a significare quanto drammatica sia oramai la situazione che interessa i servizi offerti da Poste Italiane in Molise. Ad iniziare dalle perenni e non più sopportabili razionalizzazioni – scrivono le segreterie delle due organizzazioni sindacali –  razionalizzazioni che penalizzano le zone interne e montane, per finire alle condizioni di lavoro, assolutamente non in regola con le norme contrattuali e che interessano la maggior parte dei dipendenti applicati negli uffici aperti al pubblico”. In particolare, Uil e Cgil chiedono la riattivazione dei servizi di distribuzione giornaliera della corrispondenza, anche grazie all’introduzione dell’operatore polivalente, con una particolare attenzione alle aree interne e montane; l’attivazione di ogni possibile azione in ordine al Servizio Postale universale al fine di garantire in tutti i Comuni, senza distinzione, un servizio postale di qualità e funzionale alla comunità; infine, individuare un modello organizzativo specifico per le aree rurali e montane attivando sportelli multiservizio, sportelli automatici, servizi di tesoreria a favore degli Enti locali.

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Carabinieri, cerimonia di premiazione

Presso la Compagnia dei Carabinieri di Campobasso comandata dal Maggiore Valeria NESTOLA, il Comandante Provinciale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*