Home / Sport / Pesistica, Mastrangelo e Suliani conquistano il titolo di Campione italiano Juniores

Pesistica, Mastrangelo e Suliani conquistano il titolo di Campione italiano Juniores

 

Donato Mastrangelo e Fabio Suliani della Osca Campobasso hanno vinto oggi a Campobasso il titolo italiano juniores di pesistica olimpica.

Donato Mastrangelo  si è imposto nella categoria, 56 kg e  non ha  quindi  fallito l’obiettivo di centrare il podio tricolore.  L’atleta campobassano nello strappo ha alzato 96 kg, 121 i kg alzati nell’esercizio di slancio realizzando quindi un totale di 217 kg che gli è valsa la medaglia d’oro.

Fabio Suliani sempre della Osca Campobasso si è laureato campione italiano juniores  2017  nella categoria 69kg totalizzando 255 kg (120 nello strappo suo record e 135 nello slancio).

Grande soddisfazione per il delegato regionale della Fipe Benito Suliani – due titoli italiani di fronte al proprio pubblico è una soddisfazione enorme – il commento di Suliani – che ci ripaga di tutti gli sforzi organizzativi che abbiamo sostenuto per portare il meglio della pesistica nella nostra regione, ma che ripaga anche  i nostri atleti che ormai sono proiettati verso traguardi ancora più ambiziosi”.

Nella categoria 56 kg alle spalle di Mastrangelo Fabio Arcara (In Mare Palermo) 215 kg (97+118), terzo Davide Ruiu (polisportiva Sassarese)  201kg (91+110).

Alle spalle di Fabio Suliani Mattia Cervesato (Pesistica Pordenone) kg 245 (107+138), seguito da Fabio Di Ferdinando (Atht Teramo) 226kg (95+131).

Nella categoria  62 kg il tricolore è andato a Antonio Indoviglia (Vlasov Carini) 243 kg (110+1339 argento Manuel Mannironi (New Weightlifting) 239 kg (106+133) terzo gradino del podio per  Ermir Ganaj (polisportiva sassarese)  195 kg (86+109).

Nella 77 kg  oro e nuovo record italiano junior di categoria per Salvatore Esposito (Billi Pisa). Per il toscano prova superba nello strappo con 141 kg e 160 con brivido nello slancio. Argento per Roel Narcisi (Atht Teramo) 252 kg (110+142), terzo Gianluca Favilla (Vlaso) 251 kg (113+138).

Titolo tricolore nella categoria 85 kg per Angelo Carmisciano  (Audax) 330 kg (140+177), medaglia di argento per Andrea Ginevra  311 (141+170) terzo posto per Fabio Pizzolato  257 (114+143).

Il titolo Italiano juniores della categoria 94 kg è e andato a Matteo Curcuruto (Alpha) con330 kg (150+180). Medaglia d’argento Pasquale Primavera (Sanpaolo Napoli) 260 kg (120+140), terzo Fabrizio Di Salvo (Newei) 247 kg (112+135).

 

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Sabato, ultramaratona a Campobasso

L’associazione sportiva dilettantistica Amatori Limosano, in collaborazione con il Comitato Fidal Molise e con l’associazione …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*