Home / Politica / Pale eoliche tra Molise e Campania, Leva (PD): “La RegioneMolise deve essere coinvolta”

Pale eoliche tra Molise e Campania, Leva (PD): “La RegioneMolise deve essere coinvolta”

“Ho presentato una interrogazione ai Ministeri dei Beni Culturali, dell’Ambiente e dell’Agricolturaper chiedere che vengano rispettate le procedure relative alle prescrizioni definite dal D.lgs. n.42/2004 in materia di tutela dei territori di grande valenza paesaggistica e archeologica. – afferma l’on. Leva –. L’eventuale installazione a confine tra la regione Molise e il Regio Tratturo Pescasseroli-Candela di circa100 pale eoliche alte 120/150 metri, comporterebbe un evidente e significativo stravolgimento del paesaggio e del territorio. Tutto questo, certamente, non può prescindere, come tra l’altro le normative vigenti prevedono, da un coinvolgimento diretto della Regione Molise”.

Di Virginia Romano

Potrebbe Interessarti

Il sottosegretario di Stato Jacopo Morrone sollecitato in difesa  del Parco naturale del Matese. La classe politica molisana dov’è?

La  notizia è di stampo sannita e di notevole interesse per l’area matesina (versante Molise). …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*