Home / Campobasso / Palazzo San Giorgio, la corsa per le prossime comunali

Palazzo San Giorgio, la corsa per le prossime comunali

Fibrillazioni politiche a palazzo San Giorgio in vista del voto del prossimo anno. Intanto, sarà il coordinamento regionale del Partito democratico a indicare la strada per la scelta del candidato a sindaco. Se, cioè, procedere alla riconferma del sindaco uscente, Antonio Battista oppure se adottare la strada delle primarie che in molti vorrebbero. Anche perché diversi i nomi che vorrebbero cimentarsi proprio attraverso lo strumento delle primarie per la candidatura a sindaco al comune capoluogo. In caso di primarie, a cimentarsi anche lo stesso sindaco uscente, Antonio Battista. Carmela Lalli, Alessandra Salvatore e Michele Durante, sarebbero già pronti a scaldare i motori in caso di primarie. Una decisione, quest’ultima, che toccherà proprio al coordinamento regionale del Partito democratico. Intanto, bisognerà fare i conti anche con le fibrillazioni in essere all’interno della maggioranza consiliare di centrosinistra al comune di Campobasso. Ci sarebbero alcuni assessori e consiglieri già pronti a passare al centrodestra. Per alcuni, un ritorno dopo le passate elezioni comunali. E’ evidente come queste voci stiano alimentando il fuoco politico a palazzo San Giorgio e nei prossimi mesi potrebbero aversi i primi distacchi. Fibrillazioni, però, che potrebbero portare ad un rallentamento dell’azione amministrativa in attesa dei posizionamenti all’interno degli schieramenti. Del resto, sono già emerse e potrebbero avere ben più forti ripercussioni nell’ultimo scorcio di consiliatura

Di Giuseppe Saluppo

Potrebbe Interessarti

Di Lucente: “Sul Corecom montata una storia surreale”

“La vicenda delle nomine al Co.re.com sta sfuggendo di mano. Gli attacchi e la campagna …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*