Home / Appuntamenti / Omaggio al Maestro Giuseppe Manente, nel 150esimo anniversario della sua nascita
????????????????????????????????????

Omaggio al Maestro Giuseppe Manente, nel 150esimo anniversario della sua nascita

Oggi 3 febbraio 2017, a Guglionesi (CB), alla presenza del Comandante Regionale Molise, Generale di Brigata Antonio Marco Appella, e del Sindaco, Dott. Bartolomeo Antonacci, è stata celebrata la ricorrenza del 150° anniversario della nascita del Maestro Giuseppe Manente, primo Direttore della Banda Musicale della Guardia di Finanza.   La cerimonia, che ha visto la partecipazione delle massime autorità civili, militari e religiose della Regione, ha avuto inizio con un momento di preghiera presso la tomba del Maestro Manente ed è proseguita con la celebrazione della Santa Messa officiata dal Vescovo di Termoli-Larino, Mons. Gianfranco De Luca e concelebrata dal Cappellano Militare, Don Giuseppe Graziano.   Il Maestro Giuseppe Manente, nato a Morcone (BN) il 3 febbraio 1867, iniziò ad eseguire i suoi primi “accordi” sotto la guida del padre Liborio, chiamato a dirigere proprio la Banda musicale di Guglionesi nel 1869. Dopo gli studi presso il Regio Conservatorio di Musica di “San Pietro a Majella” a Napoli, ebbe una lunga ed intensa carriera.  Nel 1925, all’età di 58 anni, il Maestro Manente ottenne l’incarico di direttore della nascente banda del Corpo della Regia Guardia di Finanza, alla cui formazione e istituzione contribuì in modo decisivo.  Durante la sua direzione, il complesso bandistico militare ebbe un’intensa attività concertistica che gli consentì di esibirsi presso le più prestigiose istituzioni musicali.  Per i suoi meriti artistici, fu insignito di importanti riconoscimenti ed onorificenze tra le quali la medaglia dell’Ordine della Corona d’Italia, istituita da Vittorio Emanuele II nel 1868 e la medaglia dell’Ordine dei SS. Maurizio e Lazzaro. Prima di concludere la sua brillante carriera, il Maestro Giuseppe Manente volle rendere omaggio alla città di Guglionesi, da lui considerata “paese natio”, con un memorabile concerto dalla Banda del Corpo che si tenne il 12 giugno 1931. Il Maestro Manente, ritenuto dalla critica tra i maggiori compositori e direttori di banda italiani, è conosciuto ed apprezzato per le oltre 800 composizioni, tra le quali due opere liriche, che hanno contribuito a dare lustro alla cultura italiana, alla terra molisana ed al Corpo della Guardia di Finanza.

Di Virginia Romano

Potrebbe Interessarti

Pagine di Novecento Molisano

E’ giunto al secondo volume, Pagine di Novecento molisano. Un racconto della storia della nostra …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*